Spheniscus mendiculus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pinguino delle Galapagos
Galapagos penguin (Spheniscus mendiculus).jpg
Spheniscus mendiculus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Sphenisciformes
Famiglia Spheniscidae
Sottofamiglia Spheniscinae
Genere Spheniscus
Specie S. mendiculus
Nomenclatura binomiale
Spheniscus mendiculus
Sundevall, 1871

Lo Spheniscus mendiculus, o Pinguino delle Galapagos, classificato da Sundevall nel 1871, è un uccello che appartiene alla famiglia dei Spheniscidae.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Privo di sottospecie, è quindi monotipico.

Aspetti morfologici[modifica | modifica sorgente]

È lungo 48–53 cm, pesa intorno ai 2,2 chilogrammi. È considerato quello di minori dimensioni fra gli appartenenti al suo genere.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Come dice anche il nome lo si trova quasi esclusivamente sulle Galapagos, è il pinguino che vive più a Nord, a cavallo dell'Equatore.

Biologia generali[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Il pinguino delle Galapagos, come ogni altro pinguino, si nutre principalmente di pesci. Sta soffrendo come altri uccelli della sua specie dell'innalzamento delle temperature (riscaldamento globale), che fanno sì che riesca a trovare meno pesci di quelli preferiti per la sua dieta.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli