Sofia Carolina Maria di Brunswick-Wolfenbüttel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sofia Carolina Maria di Brunswick-Wolfenbüttel, margravia consorte di Brandeburgo-Bayreuth

Sofia Carolina Maria di Brunswick-Wolfenbüttel (Braunschweig, 8 ottobre 1737Erlangen, 22 dicembre 1817) fu una principessa di Brunswick-Wolfenbütte ed una margravia consorte di Brandeburgo-Bayreuth.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Era figlia del duca Carlo I di Brunswick-Wolfenbüttel e di sua moglie, la principessa Filippina Carlotta di Prussia.

Inizialmente fu progettato un suo matrimonio con l'allora principe di Galles Giorgio: il re inglese Giorgio II desiderava infatti migliorare le relazioni del Regno Unito con la Prussia (la principessa era nipote del re Federico II di Prussia), per controbilanciare l'alleanza tra Francia ed Austria. Sia Giorgio II che suo padre erano inoltre molto legati all'Hannover, regione dalla quale provenivano e la casata di Brunswick-Wolfenbüttel era imparentata con quella di Hannover. Al matrimonio invece si opposero lo stesso principe di Galles e sua madre, Augusta di Sassonia-Gotha-Altenburg e il principe, una volta divenuto re Giorgio III nel 1760, sposò l'anno seguente la duchessa Carlotta di Meclemburgo-Strelitz. Il fratello della principessa, Carlo Guglielmo, sposò nel 1764 una sorella di Giorgio III, Augusta Frederica, e la loro figlia, Carolina Amalia di Brunswick-Wolfenbüttel sposò il figlio di questi, Giorgio IV.

Dopo la morte di sua zia Guglielmina di Prussia, avvenuta nel 1758, fu scelta qual seconda moglie del margravio Federico di Brandeburgo-Bayreuth. Il marito le diede in dono il castello di Colmdorf, che per questo prese il nome di Carolinenruhe. Dopo soli tre anni di matrimonio, rimasto senza figli, Federico morì e Sofia Carolina rimase vedova a soli ventisei anni. Si trasferì ad Erlangen, senza risposarsi, fece qualche viaggio, ed in seguito si occupò, tra le altre cose, dell'Università di Erlangen. Assisté all'abdicazione dell'ultimo margravio ed alla cessione di parte del suo principato al governo bavarese. Venne sepolta nella cappella della Neustädter Kirche di Erlangen.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Black, Jeremy (2006). George III: America's Last King. Yale University Press. ISBN 0300117329.
  • Black, Jeremy (2007). George II: Puppet of the Politicians?. University of Exeter Press. ISBN 0859898075.
  • Hibbert, Christopher (1998). George III: A Personal History. Basic Books. ISBN 0465027245.
  • Hans-Otto Keunecke: Sophie Caroline, Markgräfin von Brandenburg-Bayreuth (1737-1817). In: Inge Meidinger-Geise (Hg.): Frauengestalten in Franken. Würzburg 1985. S.112-117.


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Principato di
Brunswick-Wolfenbüttel

(1635-1807)
Wappen Deutsches Reich - Herzogtum Braunschweig (Grosses).png

Augusto
Figli
Rodolfo Augusto
Figli
  • Dorotea
  • Cristina Sofia
Antonio Ulrico
Figli
Augusto Guglielmo
Luigi Rodolfo
Ferdinando Alberto
Carlo I
Figli
Carlo II
Figli
Federico Guglielmo