Singur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Singur
Città (Census Town)
Singur (সিঙ্গুর)
Localizzazione
Stato India India
Stato federato Bengala Occidentale
Divisione Burdwan
Distretto Hooghly
Territorio
Coordinate 22°48′33.12″N 88°13′45.84″E / 22.8092°N 88.2294°E22.8092; 88.2294 (Singur)Coordinate: 22°48′33.12″N 88°13′45.84″E / 22.8092°N 88.2294°E22.8092; 88.2294 (Singur)
Altitudine 13[1] m s.l.m.
Abitanti 19 539 (2001)
Altre informazioni
Lingue bengalese, inglese
Cod. postale 712409[2]
Fuso orario UTC+5:30
Cartografia
Mappa di localizzazione: India
Singur

Singur è una città dell'India di 19.539 abitanti, situata nel distretto di Hooghly, nello stato federato del Bengala Occidentale. In base al numero di abitanti la città rientra nella classe IV (da 10.000 a 19.999 persone)[3].

Geografia fisica[modifica | modifica sorgente]

La città è situata a 22° 48' 33 N e 88° 13' 46 E e ha un'altitudine di 13 m s.l.m.[1].

Demografia[modifica | modifica sorgente]

Al censimento del 2001 la popolazione di Singur assommava a 19.539 persone, delle quali 10.018 maschi e 9.521 femmine. I bambini di età inferiore o uguale ai sei anni assommavano a 1.705, dei quali 864 maschi e 841 femmine. Infine, coloro che erano in grado di saper almeno leggere e scrivere erano 14.783, dei quali 8.066 maschi e 6.717 femmine.[4]

Economia[modifica | modifica sorgente]

La zona è nota soprattutto per la controversa destinazione di vaste aree attualmente agricole alla costruzione di un impianto industriale della Tata che, in collaborazione con l'italiana FIAT, intende produrre in loco a partire dal 2008 un nuovo modello di auto low cost.

A favore della lotta dei contadini si è schierata anche la scrittrice e saggista Arundhati Roy, oltre a diverse forze politiche indiane come il Trinamool Congress Party e i Naxaliti. Il governo del Bengala Occidentale, guidato dal leader del Partito Comunista Marxista dell'India, Buddhadeb Bhattacharjee, è invece favorevole al nuovo impianto.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Falling Rain Genomics, Inc, Singur, India Page. URL consultato l'11-07-2008.
  2. ^ (EN) India Post, Pincode search - Singur. URL consultato il 28-07-2008.
  3. ^ (EN) Census of India, Alphabetical list of towns and their population - West Bengal (PDF). URL consultato il 21-05-2008.
  4. ^ (EN) Census of India 2001, Population, population in the age group 0-6 and literates by sex - Cities/Towns (in alphabetic order): 2001. URL consultato il 20-06-2008.
India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India