Simone Pignoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Simone Pignoni (Firenze, 17 aprile 161116 dicembre 1698) fu un pittore e scultore italiano.

Madonna con il Bambino e i Santi Rocco e Lucia

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Simone Pignoni dipinse la Vergine e san Michele (1671) nella basilica della Santissima Annunziata, San Luigi che fornisce un banchetto per il povero (1682), nella chiesa di Santa Felicita a Firenze, commissionata dal conte Luigi Gucciardini; San Carlo Borromeo e santa Maria Maddalena dei Pazzi.

A Simone Pignoni sono stati attribuiti i dipinti: la Penitente Maddalena, Santa Lucia, Crocefissione fra san Girolamo e sant'Antonio Abate, Maddalena, Madonna col Bambino e santi, eseguito intorno al 1670 e situato nella chiesa di San Lorenzo a Montalbiolo, Sant’Agata guarita da san Pietro (che si trova nel Museo civico di Trieste).

Nella chiesa di San Bartolomeo a Monte Oliveto si trova una sua opera, Madonna che appare al beato Bernardo Tolomei; su un altare dell'oratorio della Compagnia del Sacramento di Castelfranco di Sopra c'è la tela con San Giuseppe, santa Lucia e angeli, datata 1675; nel convento delle Celle a Cortona, Madonna che offre il Bambino a san Felice da Cantalice ; nella chiesa di San Biagio a Casale c'è la tela con la Madonna, il Bambino e i santi Rocco e Lucia. Nel Museo del Tesoro dell'Impruneta è esposto il Reliquiario di san Sisto, realizzato da Simone Pignoni nel 1614.

Il Museo di Santa Verdiana ospita un suo quadro, Elemosina di san Tommaso da Villanova . Altri dipinti dell'artista sono: Santa Cecilia, David e Abigail, Ester ed Assuero, Rinaldo e Armida, le Figlie di Pelia ingannate da Medea, la Morte di santa Petronilla.

Tra i suoi allievi si annovera Francesco Botti.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Jane Turner (a cura di), The Dictionary of Art. 24, pp. 801-802. New York, Grove, 1996. ISBN 1-884446-00-0

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 18308453 LCCN: no2008187054