Sheila Carter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sheila Carter
Sheila Carter (ottobre 2002)
Sheila Carter (ottobre 2002)
Universo Febbre d'amore e Beautiful
Lingua orig. Inglese
Autore William J. Bell
1ª app. in *Febbre d'amore - maggio 1990
  • Beautiful - 21 maggio 1992
Ultima app. in *Beautiful - 10 ottobre 2003
  • Febbre d'amore - 9 febbraio 2007
Interpretata da
Voce italiana Stefanella Marrama (1^ voce Febbre D'amore)
Laura Boccanera (2^ voce Febbre d'amore e Beautiful)
Stefania Patruno (3^ voce Febbre d'amore)
Roberta Bosetti (4^ voce Febbre d'amore)
Loredana Nicosia (5^ voce Febbre D'Amore)
Claudia Penoni (6^ voce Febbre d'amore)
Sesso Femmina
Professione Infermiera
  • Impiegata della Forrester Creations
  • Criminale
Parenti
  • Molly Carter (madre)
  • Sarah Smythe (sorella)
  • Mary Carter Warwick/Erika Lovejoy(figlia)
  • Daisy Carter (figlia)
  • Ryder Callahan (figlio)
  • Diana Carter (figlia)
  • Lucy Abbott (nipote)

Sheila Carter (precedentemente Grainger, Forrester e Warwick) è un personaggio delle soap opera statunitensi Beautiful (dal 1992 al 1998 e per brevi periodi nel 2002 e nel 2003) e Febbre d'amore (dal 1990 al 1992 e dal 2005 al 2007), interpretato da Kimberlin Brown e negli ultimi due mesi da Michelle Stafford, che già interpretava Phyllis Newman nel medesimo serial.

Biografia del personaggio[modifica | modifica sorgente]

Esordi a Febbre d'amore[modifica | modifica sorgente]

Originaria del Michigan, Sheila Carter è un'infermiera che lavora all'ospedale di Genoa City, e sul luogo di lavoro si innamora del dottor Scott Grainger, già sposato con Lauren Fenmore, seppur in crisi. Per farlo suo, Sheila lo drogò e riuscì a passare una notte con lui, rimanendo incinta. Nello stesso momento, anche Lauren rimase incinta di Scott, ma inizialmente glielo nascose. Scott divorziò da Lauren e sposò Sheila. Sheila però perse il bambino, e la cosa rimase nascosta a Scott. Per continuare a tenerlo legato a sé, Sheila rapì il figlio di Lauren all'ospedale, sostituendolo con un bambino comprato al mercato nero dei bambini, che Lauren chiamò Dylan, mentre il piccolo Scotty per qualche tempo venne fatto passare come figlio di Sheila e Scott. Dylan, nel frattempo, morì di meningite, gettando nella disperazione Lauren. Nel frattempo, la madre di Sheila, Molly Carter, scoprì ciò che aveva fatto la figlia e cercò di avvisare Lauren e Scott, ma ebbe una trombosi che le impedì di parlare. Sheila, allora, per evitare di finire nei guai, spedì la madre da alcune amiche nel Michigan. A sua volta, Lauren scoprì ciò che Sheila aveva fatto ma la Carter, ormai fuori controllo, rapì e rinchiuse la madre e Lauren in una fattoria e minacciò di ucciderle. Durante una colluttazione, una lampada ad olio incendiò la stanza e poi la fattoria dove stavano le tre donne. Lauren e Molly riuscirono a salvarsi, mentre Sheila non fu trovata e venne creduta morta quando venne ritrovato un corpo e venne fatto passare per il suo. Successivamente si scoprì che il corpo ritrovato nella fattoria era quello di un impiegato della società elettrica che si trovava lì per leggere i contatori del gas. Sheila venne creduta morta nell'incendio ma era riuscita a scappare, e ora si diresse in California. Lauren invece si riunì a Scott e al piccolo Scott jr.

Gli anni a Beautiful[modifica | modifica sorgente]

Sheila venne assunta come infermiera alla Forrester Creations e poi come baby sitter di Rick Forrester, figlio di Eric Forrester e Brooke Logan (della quale divenne amica), dopo aver minacciato la vecchia baby sitter, Judy, e la sua famiglia, causandole un incidente che la renderà invalida a vita. Sheila ed Eric si innamorarono, nonostante la prima moglie di Eric, Stephanie sospettasse che Sheila fosse una donna pericolosa. La seconda moglie di Eric, Brooke, madre di Rick, era incinta del suo secondogenito, ma non sapeva se il padre fosse Eric o il suo figlio maggiore, Ridge. Per tenere legato a sé Eric, dopo che nacque Bridget, Sheila falsificò il test di paternità e Bridget risultò figlia di Ridge. Dopo che la guardia di sicurezza Mike Guthrie scoprì il passato di Sheila, minacciò di raccontare tutto ai Forrester, ma Sheila lo fece attaccare da un doberman. Nel frattempo, Lauren Fenmore scoprì che Sheila era viva e che viveva a Los Angeles. Lauren minacciò di raccontare tutto ai Forrester, ma Sheila riuscì a farla stare zitta, minacciando di rovinare il suo matrimonio con le prove di un suo tradimento. Preoccupata per le minacce di Lauren, Sheila abbandonò Eric all'altare ma riapparve quando tutti gli ospiti se ne andarono, e i due riuscirono a sposarsi. Con l'aiuto di Sheila, Brooke scoprì la formula del Belief, e ottenne la presidenza della Forrester Creations ai danni di Eric. Il matrimonio dell'uomo con Sheila entrò in crisi e la Carter suggerì al marito di prendersi una vacanza all'isola di Catalina per cercare di recuperare il loro rapporto. Nello stesso albergo, c'erano anche Lauren e Scott, e Lauren era propensa a raccontare tutta la verità ad Eric, ma fu fermata dall'aggravarsi della malattia di Scott, che successivamente morì pregando Lauren di dare un'altra possibilità a Sheila. La donna, intanto, per evitare di sentirsi esclusa dalla vita di Eric, decise di dargli un figlio, ma Eric, di nascosto dalla moglie, si era sottoposto a una vasectomia. Sheila passò una notte con l'avvocato Connor Davis, poi andò da Eric dicendogli di essere incinta di lui (Eric). Forrester allora le disse la verità e le chiese il divorzio. Per un periodo, Sheila andò dallo psichiatra Jay Garvin, amico di James Warwick, che cercò di carpire informazioni su Sheila dall'amico. Sheila, durante una seduta, lo buttò accidentalmente giù dal balcone. James seppe del passato di Sheila dopo che questa ebbe un violento scontro con Lauren, durante il quale la Fenmore rischiò di morire annegata dalla Carter. Subito dopo, Sheila rapì James con l'aiuto di Mike, e lo imprigionò per qualche tempo nella cantina di una casa (Houdini House). Quando James scappò, arrivando a casa Forrester, Sheila minacciò con una pistola Stephanie, Eric, Ridge, Brooke, Lauren e lo stesso James. Alla fine, però, tentò il suicidio ingoiando una dose di veleno. Venne ricoverata per un periodo in una clinica psichiatrica, dopo il quale frequentò per un periodo Grant Chambers e poi puntò gli occhi su James! Durante alcune sedute, gli confidò la sua infanzia difficile, vittima degli abusi del padre e si vendicò del brutto periodo avvelenandolo. Successivamente incontrò Maggie Forrester, e presto scoprì che la donna era l'ex cognata di Eric, quindi pensò di uccidere Stephanie con delle pillole di mercurio, facendo ricadere la colpa su Maggie. Quest'ultima, però, scoprì la verità, e le due ebbero uno scontro violento. Successivamente, cercò di dimostrare a James di essere cambiata, così che lo psichiatra si innamorasse di lei; invece Warwick si innamorò di Maggie. Sheila rapì Maggie, ma fece colpo su James rilasciandola in brevissimo tempo. Maggie e James si sposarono. Sheila tuttavia rimase incinta di James, e Maggie decise di ospitare temporaneamente Sheila da lei e dal marito finché non sarà nato il bambino, che poi sarà dato a James e Maggie. Dopo la nascita della piccola Mary, Sheila si trasferì nella Death Valley, dove conobbe Amber Moore, e la convinse a offrirsi come baby-sitter per Mary a James e Maggie, in modo tale che potesse vederla. Scoperta la cosa, James, mentendo, propose a Sheila di sposarlo per ottenere la piena custodia di Mary. Quando però Sheila realizzò di esser stata presa in giro, tentò il suicidio buttandosi giù da una rupe. James, colpito, decise di prendersi cura di Sheila. Maggie, infuriata, in ospedale, tolse il respiratore artificiale a Sheila, che tuttavia venne salvata dai dottori, e Maggie venne arrestata. Quando fu rilasciata, con l'aiuto di Mike e di suo fratello Martin, rapì Sheila e la imprigionò nella casa di Psycho, ma la donna riuscì a scappare e a tornare da James, dove per un periodo visse serenamente. Maggie, allora, si alleò con Lauren per fare in modo di riportare Sheila alla follia e quindi tornare con James; il piano (che consisteva nel far rivivere a Sheila il momento in cui paralizzò la baby sitter Judy e l'uccisione del dottor Garvin) fallì miseramente e Maggie, realizzando di non avere più speranze, lasciò Los Angeles per trasferirsi a Londra dalla figlia Jessica. Quando iniziò un'amicizia tra James e Stephanie, Sheila, folle di gelosia, minacciò di annegare Stephanie in piscina, poi, per evitare che la donna raccontasse a tutti ciò che aveva tentato di fare, si presentò da Stephanie con una ciocca di capelli di suo nipote Thomas. Sheila venne arrestata ma riuscì ad evadere di prigione, e, giunta in casa Forrester, dopo aver sparato a Stephanie e dopo aver avuto una colluttazione con Amber, riuscì a portare con sé la piccola Mary e si trasferirono altrove.

Il ritorno a Los Angeles[modifica | modifica sorgente]

Sheila, per non farsi scoprire, cambia vita e anche il nome alla figlia, che d'ora in poi sarà Erica Lovejoy, in onore dell'unico uomo che abbia amato a Los Angeles. Erica, ormai adolescente, è una fan della stilista Amber Moore, sposata con Rick. Erica si presenta a trovare Amber in ospedale, dopo che questa ha perso la sua bambina, e riesce a diventare la baby sitter del piccolo Eric. Sheila si presenta improvvisamente da Erica, inizialmente mettendola in guardia dai Forrester, poi però, quando scopre che Erica è già in sintonia con Rick, convince la figlia a entrare più in sintonia con lui. Sheila quindi paga Lance, un proprietario dell'appartamento di Erica, affinché droghi Amber, rendendola dipendente da un farmaco che la fa rimanere tranquilla. Quando però Lance comincia a ricattare Sheila dicendo che racconterà tutto ad Amber, la donna lo uccide liberando un alveare di api assassine nel suo appartamento. In seguito, Amber affronta Erica, che cade e batte la testa contro la scrivania dell'ufficio, e Amber si sente colpevole. All'ospedale, Sheila, travestita da infermiera, minaccia Amber dicendole di stare alla larga da sua figlia. Amber decide di indagare andando nell'appartamento di Erica, ma Sheila tenta di ucciderla colpendola con un sasso. Il sasso colpisce e rompe il vetro della finestra, e Amber viene arrestata. Sheila incontra Massimo Marone e ne rimane affascinata; i due iniziano una relazione, ma quando rischia di essere scoperta da Stephanie, decide di non incontrarlo più. Successivamente, guardando un album della famiglia Forrester, Erica vede una foto di sua madre assieme ad Eric, e capisce che è stata sposata con lui. È ferita quando Rick pensa che Sheila sia una manipolatrice, e che anche la figlia sarà diventata così. Erica affronta la madre, e Sheila sprona la figlia a farsi mettere incinta da Rick. Per fare in modo che ciò accada, Sheila, rivelandosi ad Amber, la rapisce e le rivela il suo piano. Nel frattempo, chiama Massimo, e Stephanie, che è con lui, riconosce la sua voce e mette in guardia l'amico su Sheila, rivelandole tutto ciò che ha fatto in passato. I due riescono a salvare Amber. Sheila si presenta da Eric per cercare di mettere una buona parola su sua figlia, ma al rifiuto dell'uomo lo minaccia con una pistola. Taylor arriva in casa Forrester e cerca di convincerla a non sparare, altrimenti perderà per sempre sua figlia. Sheila sta quasi per crederle, ma l'arrivo improvviso di Brooke fa riemergere la rabbia di Sheila, che sta per spararle, ma Taylor la ferma e viene colpita dall'arma, così come Brooke, che tenta di fermare la Carter, che poi verrà disarmata e arrestata. Portate in ospedale, Brooke si salva, mentre Taylor muore (in realtà verrà salvata dal principe Omar). Erica, disgustata dalle azioni della madre, va a trovarla per l'ultima volta in carcere e chiude definitivamente i rapporti con lei. Dopo aver avuto dei confronti con Ridge, che le vomita addosso tutto il suo odio, e con Stephanie, che minaccia di uccidere quando uscirà di lì, Sheila esce di scena, trascorrendo un periodo in carcere.

A Puerto Vista[modifica | modifica sorgente]

Sheila riesce ad evadere dal carcere grazie all'aiuto di Sugar, che diventa sua complice, e rapisce Ridge, portandolo in una fornace di Puerto Vista, luogo ove Ridge si trova in luna di miele con Brooke. Nick tenta di salvare Ridge, ma finisce anche lui prigioniero di Sheila e Sugar. Viene chiesto un riscatto di 10 milioni di dollari a Massimo, padre dei due uomini. Massimo ordina di arrestare Sheila, ma è costretto a desistere quando Sheila gli presenta una bambina, Diana, e gli rivela che è la loro figlia. Massimo non le crede, allora Sheila, prima di essere arrestata, rivela a tutti che non avrebbe mai rapito Ridge se solo qualcuno l'avesse amata e protetta. Scoppia una rissa: Sheila tenta di spingere Brooke in un forno, ma Ridge riesce a salvarla, finendo però dentro al forno. Verrà poi salvato da una donna dell'isola. Approfittando della confusione, Sheila e Sugar riescono a fuggire.

Il ritorno a Febbre d'Amore[modifica | modifica sorgente]

Sheila ritorna a Genoa City nell'agosto 2005 e, sotto il falso nome di Brenda Harris, inizia ancora una volta a terrorizzare Lauren, circuendo e mettendo contro di lei il suo ormai adulto figlio Scott. Viene presto rivelato che la donna nell'istituto di igiene mentale che tutti credevano essere Sheila è in realtà Sugar: la Carter l'aveva ingannata, convincendola a sottoporsi a un intervento di plastica facciale per essere uguale a Sheila, e poi la consegnò alla polizia; nel frattempo, la vera Sheila acquisì l'identità di un'altra persona, Jennifer Mitchell, ricorrendo pure a un travestimento. Si alleò con Tom Fisher, che la aiutò ad avvelenare Lauren con una collana che Scott avrebbe offerto a sua madre come regalo. Quando Lauren progetta una cena col suo fidanzato Josen Baldwin, Sheila la persuade a tentare il suicidio gettandosi da una scarpata. Lauren, intossicata dalla collana avvelenata, crede che Sheila sia un'allucinazione e prima di gettarsi dalla rupe, è salvata da Michael e portata in ospedale. Là, Sheila entra in azione come infermiera, sempre sotto il falso nome di Jennifer, e tenta di uccidere Lauren con un'iniezione ma è interrotta. Nel dicembre 2005, convince Tom ad aiutarla a rapire Lauren dallo yacht mentre è in luna di miele con Michael. Mette una bomba sullo yacht, sperando di uccidere sia Lauren che Michael, ma qualcosa va storto e rimane intrappolata nello yacht. Tom lascia le due donne, ma viene ucciso da John Abbott. Quando lo yacht viene distrutto, Sheila salva la vita a Lauren, che rimane attonita. Sheila poi scappa ed è vista per l'ultima volta nel gennaio 2006 da un chirurgo estetico, mentre chiede una plastica facciale. Alla fine del 2006 viene rivelato che a Paul fu nascosto del fatto che Sheila (che nel frattempo ha preso le sembianze di Phyllis Newman) era ancora viva; lui quindi l'ha tenuta rinchiusa in una gabbia. Comunque, Sheila (ora interpretata quindi da Michelle Stafford) era determinata a scappare e prendere il posto di Phyllis per infiltrarsi nelle vite di Michael e Lauren. Viene liberata dalla sua prigione, ingannando e tentando di uccidere la fidanzata di Paul, e rinchiudendo poi l'uomo e Maggie nella cella. Sheila e Phyllis hanno poi un faccia a faccia, durante il quale Sheila sequestra Phyllis e i suoi bambini. Michael nel frattempo riesce a liberare Stephanie e Maggie, portandoli in ospedale. Lauren, armata di una pistola, riesce a trovare il luogo dove Sheila sequestra Phyllis e i suoi bambini e, armata di pistola, vede le due Phyllis. Sheila usa una delle bambine come scudo. Lauren, allora, capendo che la vera Phyllis non avrebbe mai fatto una cosa simile, punta la pistola contro Sheila e la uccide.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione