Sette chiese dell'Asia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Seven churches of asia.svg

Le sette Chiese dell'Asia o sette Chiese dell'Apocalisse sono sette comunità diocesane menzionate da Giovanni Apostolo nell'Apocalisse del Nuovo Testamento. Queste sedi episcopali erano situate in Asia minore, nell'attuale Turchia.

Ne parla l'Apocalisse di Giovanni (1.11): "Ciò che tu vedi, scrivilo in un libro, e invialo alle sette Chiese, di Efeso, Smirne, Pergamo, Thyatira, Sardi, Filadelfia e Laodicea".

Ogni Chiesa aveva il suo vescovo e la sua cattedrale. Alcuni concili hanno avuto luogo in queste sedi, famoso quello di Efeso e quello di Laodicea. Dei loro vescovi si ricordano Melitone di Sardi e Policrate di Efeso.