Sesto Caio Baccelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Sesto Caio Baccelli o Sesto Cajo Baccelli, conosciuto anche popolarmente come "lo Strolago di Brozzi" (... – ...) è stato un astrologo e cabalista italiano vissuto intorno al 1600.

Non sappiamo molto di questo curioso personaggio, solo che nacque e visse nel sobborgo fiorentino (nell'attuale Via di Brozzi, nella zona tra l'ex comune e il "Torrione") e che era nipote del celebre astrologo cosentino Rutilio Benincasa, vissuto dal 1555 al 1626.

La sua fama, oltre che ad un detto popolare ("Essere come lo strolago di Brozzi, che riconosceva i pruni al tatto e la merda al puzzo") che la dice lunga sulle effettive capacità divinatorie del personaggio, è legata alla pubblicazione di un popolarissimo almanacco-lunario annuale per agricoltori ("Il vero Sesto Caio Baccelli-Guida dell'agricoltore"), non sappiamo se ideato dal Baccelli stesso o a lui dedicato (non è nota la data della prima edizione), tuttora esistente anche se meno diffuso di un tempo, contenente consigli agricoli, fasi lunari, previsioni del tempo, rime ed altro.

Pare che riconoscesse lo sterco al tasto ed al gusto.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]