Sergio Bambarén

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Sergio Bambarén Roggero

Sergio Bambarén Roggero (Lima, 1 dicembre 1960) è uno scrittore australiano di origine peruviana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo le scuole superiori si trasferisce negli Stati Uniti, dove si laurea in Ingegneria chimica alla Texas A&M University.

Esperto surfista, sensibile alle battaglie ecologiste per la salvaguardia dei mari, si stabilisce a Sydney, in Australia dove ha lavorato come responsabile vendite per una multinazionale. Dopo diversi anni decide di prendersi un anno sabbatico viaggiando per il sud-est asiatico e la costa africana in cerca dell'onda perfetta. Fu quando si trovò in Portogallo, su una meravigliosa spiaggia circondata da foreste di pini chiamata Guincho, che trova lo scopo della sua vita e un amico molto speciale: un delfino solitario, che gli ha dato l'ispirazione per scrivere il suo primo romanzo "Il Delfino, storia di un sognatore." Dopo il suo ritorno a Sydney, la Random House Group gli fece un'offerta per pubblicare il suo libro proponendo dei cambiamenti che avrebbero cambiato l'essenza e il messaggio del libro stesso. Dopo non aver trovato un accordo sulle eventuali modifiche, decide di auto-pubblicare il suo libro nel 1996.

Il delfino ha venduto più di 100.000 copie in Australia, in meno di un anno ed è stato tradotto in 40 lingue e dialetti, tra cui il russo, il cantonese, il giapponese, il lettone, il croato, l'ebraico e lo slovacco.

Ritornato a Lima, ha continuato a coltivare le sue due grandi passioni: l'amore per l'ambiente marino e la volontà di salvaguardare i cetacei (è vice presidente dell'Organizzazione ecologica Mundo Azul - Blue World), e lo scrivere romanzi, sempre legati al suo sforzo costante di preservare gli oceani e le creature che li abitano.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 86974749 LCCN: n97035592