Semiautostrada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Superstrada.

Semiautostrada (in francese semi-autoroute) è il nome ufficiale usato nella Svizzera italiana per indicare una specifica infrastruttura stradale a scorrimento veloce. Nella Svizzera tedesca il termine ufficiale è Autostrasse usato anche in Austria (nella variante Autostraße) per indicare un segnale stradale che vieta la circolazione dei veicoli non motorizzati ma non identifica le caratteristiche tecniche della strada.

Austria[modifica | modifica sorgente]

Segnale di inizio Autostraße in Austria

In Austria sono chiamate Schnellstraße quelle strade a pedaggio con vignetta, identificate dalla sigla S, riservate alla circolazione dei mezzi motorizzati. La doppia carreggiata non è obbligatoria ma le intersezioni sono a livelli sfalsati.

Il segnale Autostraße che vieta la circolazione ai mezzi non motorizzati è sempre collocato agli ingressi delle Schnellstraße ma può essere collocato anche in altri tipi di strade.

Svizzera[modifica | modifica sorgente]

Segnale di inizio semiautostrada in Svizzera
« Le autostrade e le semiautostrade sono le strade riservate alla circolazione dei veicoli

a motore e segnalate come tali. »

(Art. 1 Ordinanza sulle norme della circolazione stradale (ONC) del 13 novembre 1962)

In Svizzera le semiautostrade sono assimilate alle autostrade per quanto riguarda le norme di circolazione, le restrizioni al transito e la segnaletica. Così come le autostrade anche le semiautostrade sono generalmente soggette al pagamento del pedaggio attraverso la vignetta (in Svizzera ci sono almeno 17 tratte di semiautostrade esenti dall'obbligo di vignette). Si differenziano per la velocità massima ammessa (100 km/h invece di 120 km/h), per le caratteristiche tecniche (solitamente hanno una sola corsia per senso di marcia) e per i segnali di inizio e fine.[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Norme sulla circolazione e Norme sulla segnaletica

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

trasporti Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti