Scherma ai XVI Giochi del Mediterraneo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: XVI Giochi del Mediterraneo.

I tornei di Scherma ai XVI Giochi del Mediterraneo si sono svolti presso il palazzetto dello sport "S.Maria" di Pineto, una struttura con una capienza di circa 1000 spettatori posta a circa 34 chilometri dal Villaggio Mediterraneo. Le competizioni si sono svolte sia in ambito maschile che in ambito femminile, mettendo in palio un totale di 4 ori, 4 argenti e 4 bronzi nelle seguenti specialità:

Ogni Paese ha potuto iscrivere alla competizione un massimo di due atleti uomini e due atlete donne per ogni prova

Calendario[modifica | modifica wikitesto]

Le gare hanno seguito il seguente calendario:

 ●  Competizioni  ●  Finali
Giugno/Luglio
26 27 28 29 30 01 02 03 04 05
   ●       ●       ●   

Podi[modifica | modifica wikitesto]

Uomini[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Silver medal.svg Argento Bronze medal.svg Bronzo
Spada
Spada individuale Francia Gauthier Grumier Italia Matteo Tagliariol Italia Francesco Martinelli

Donne[modifica | modifica wikitesto]

Evento Gold medal.svg Oro Silver medal.svg Argento Bronze medal.svg Bronzo
Spada
Spada individuale Italia Nathalie Moellhausen Tunisia Sarra Besbes Francia Jeanne Colignon
Fioretto
Fioretto individuale Italia Valentina Vezzali Italia Margherita Granbassi Tunisia Ines Boubakri
Sciabola
Sciabola individuale Francia Carole Vergne Francia Léonore Perrus Italia Ilaria Bianco

Medagliere[modifica | modifica wikitesto]

Posizione Paese Gold MedGames.svg Silver MedGames.svg Bronze MedGames.svg Totale
1 Italia Italia 2 2 2 6
2 Francia Francia 2 1 1 4
3 Tunisia Tunisia 0 1 1 2
Totale 4 4 4 12
Scherma ai Giochi del Mediterraneo

Alessandria d'Egitto 1951 | Barcellona 1955 | Beirut 1959 | Napoli 1963 | Tunisi 1967 | Smirne 1971 | Algeri 1975 | Spalato 1979 | Casablanca 1983 | Atene 1991 | Linguadoca-Rossiglione 1993 | Bari 1997 | Tunisi 2001 | Almeria 2005 | Pescara 2009 | Mersin 2013 | Tarragona 2017