Ross Hassig

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Ross Hassig (12 dicembre 1945) [1] è uno storico e antropologo statunitense specializzato nello studio delle culture mesoamericane, e in particolar modo degli Aztechi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il suo campo d'interesse è la descrizione delle infrastrutture delle società mesoamericane. È l'autore di numerosi importanti libri, tra cui "Time, History, and Belief in Aztec and Colonial Mexico", "Aztec Warfare: Imperial Expansion and Political Control" e "Trade, Tribute, and Transportation: The Sixteenth-Century Political Economy of the Valley of Mexico".

Hassig iniziò la carriera accademica come laureato all'Università di Vanderbilt, dove i suoi studi si concentrarono sui sistemi giuridici non occidentali. Ben presto sviluppò un interesse per l'antropologia, conseguendo nel 1974 un master in Legge ed Antropoliga presso la Vanderbilt, con una tesi sullo sviluppo politico degli abitanti dei pueblo di Acoma. Si spostò presso la Stanford University per specializzare i propri studi, ottenendo il dottorato dal Dipartimento di Antropologia nel 1980.[2]

Nel periodo che passò presso la Stanford, le ricerche di Hassig si spostarono sulle culture della Mesoamerica, dove analizzò le basi economiche e politiche delle società pre e post conquista. Tra i suoi primi studi ve ne sono alcuni sui fondamenti dello stato precolombiano dei Tarasco.[3]

Nel 1989-1990 studiò le civiltà precolombiane presso la Biblioteca di Ricerca e Raccolta di Dumbarton Oaks, con un progetto di ricerca chiamato "Warfare and the Mesoamerican Past".[4]

Nel 1997-1998 Hassig passò un anno presso la Resident Scholar seguendo il programma Weatherhead Fellowship della School for American Research[5] di Santa Fe (Nuovo Messico), focalizzando l'obbiettivo sullo studio del calendario azteco.[6]

Nell'anno accademico inglese 1999 Hassig fu uno dei due premiati con la borsa di studio Visiting Fellowships offerta dalla Sainsbury Research Unit presso il Sainsbury Centre for Visual Arts, University of East Anglia, Norwich, per lo studio di 'pensiero e cultura aztechi'.[7]

Hassig ha avuto la cattedra di Antropologia presso la University of Oklahoma fino al 2003, quando è stato spostato a Tucson, Arizona.[8] Dopo aver lasciato l'università dell'Oklahoma, Hassig p rimasto uno studioso indipendente ed uno scrittore, continuando le sue ricerche sulle culture e sulle società mesoamericane.[9]

Opere pubblicate[modifica | modifica sorgente]

Tra le opere di Hassig si trovano:

Libri di cui è l'autore
Libri di cui è editore
Libri di cui ha scritto alcuni capitoli

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Library of Congress Authorities data
  2. ^ School for Advanced Research (n.d.)
  3. ^ School for Advanced Research (n.d.)
  4. ^ Scholars in residence for 1989-90, Dumbarton Oaks, n.d.. URL consultato il 7 aprile 2008.
  5. ^ Poi rinominata School for Advanced Research nel 2007
  6. ^ School for Advanced Research (n.d.)
  7. ^ List of Former Fellows in Sainsbury Research Unit for the Arts of Africa, Oceania & the Americas, University of East Anglia, Norwich. URL consultato il 7 aprile 2008.
  8. ^ Good Luck to OU Anthro ambassadors in Ear to the Ground: Anthropology Department Newsletter, vol. 1, nº 1, Norman, Anthropology Department, University of Oklahoma, Fall 2003, p. 3. URL consultato il 7 aprile 2008.
  9. ^ Raaflaub (2007:x)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 4949959