Rio Sesto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rio Sesto
Sextner Bach
Rio SestoSextner Bach
Il rio Sesto a San Candido, poco prima di sfociare nella Drava
Stato Italia Italia
Regioni Trentino-Alto Adige Trentino-Alto Adige
Lunghezza 16,5 km
Bacino idrografico 116 km²
Nasce Passo di Monte Croce Comelico
Sfocia Drava

Il rio Sesto (Sextner Bach in tedesco) è un fiume dell'Alto Adige. Nasce dal Passo di Monte Croce di Comelico, forma la Val di Sesto bagnando l'abitato omonimo e confluisce da destra nella Drava a San Candido. Pertanto le sue acque, attraverso di essa, passano nel Danubio e raggiungono il Mar Nero dopo circa 2.230 km.

Principali affluenti sono il Rio Fiscalino ed il Rio Ixen. Il corso del fiume è compreso nei comuni di Sesto e San Candido.

Dopo l'abitato di Sesto è stato costruita una piccola diga che forma un lago artificiale. Le acque sono convogliate in una tubazione che alimenta una centrale idroelettrica a Versciaco, da cui poi confluiscono nella Drava, ancora per un brevissimo tratto in territorio italiano.

Il rio Sesto, in epoca geologicamente recente (fine dell'era glaciale), confluiva nella Rienza e, attraverso l'Isarco e l'Adige, le sue acque giungevano nel mare Adriatico. In seguito, per effetto di frane, ha mutato percorso diventando tributario della Drava, a sua volta affluente del Danubio, che sfocia nel mar Nero.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]