Return to Cranford

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Return to Cranford
Titolo originale Return to Cranford
Paese Regno Unito
Anno 2009
Formato miniserie TV
Genere Commedia
Puntate 2
Durata 90 min. (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio
Risoluzione HDTV
Colore colore
Audio stereo
Crediti
Regia Simon Curtis
Soggetto Elizabeth Gaskell
Sceneggiatura Heidi Thomas
Interpreti e personaggi
Produttore Sue Birtwistle
Produttore esecutivo Kate Harwood, Rebecca Eaton
Casa di produzione BBC
Prima visione
Prima TV Regno Unito
Dal 20 dicembre 2009
Al 27 dicembre 2009
Rete televisiva BBC One

Return to Cranford è una miniserie televisiva inglese del 2009, seguito della serie televisiva Cranford.

Judi Dench, Imelda Staunton, Julia McKenzie, Deborah Findlay e Barbara Flynn tornano nei loro ruoli, mentre Jonathan Pryce, Celia Imrie, Lesley Sharp, Nicholas Le Prevost, Jodie Whittaker, Tom Hiddleston, Michelle Dockery, Matthew McNulty e Rory Kinnear si uniscono al cast[1].

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Agosto 1844. È passato un anno e Matty Jenkyns, dopo aver chiuso il suo negozio, trascorre le giornate giocando con Tilly, la figlia della domestica Martha e del carpentiere Jem Hearne, felice che il fratello Peter sia a casa dopo essere stato in India. Il barone Buxton è tornato a Cranford in seguito alla morte della moglie, portando con sé il figlio William e la pupilla Erminia, mentre Lady Ludlow, in attesa del ritorno del figlio Septimus, sta morendo di cancro osseo. Nel frattempo, il giovane Harry Gregson si prepara a cominciare gli studi a Shrewsbury, beneficiando del testamento di Mr Carter e del supporto di Miss Galindo, e Peggy Bell cerca di fare del suo meglio curando la madre e il fratello opportunista Edward.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The critically acclaimed and multi-award winning Cranford returns to BBC One this Christmas with stellar cast, 28 maggio 2009. URL consultato il 1 novembre 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione