Celia Imrie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Celia Diana Savile Imrie (Guildford, 15 luglio 1952) è un'attrice cinematografica e attrice teatrale britannica, premiata con il Laurence Olivier Award (uno dei più importanti riconoscimenti per attori di teatro). È una delle più apprezzate attrici inglesi del secondo Novecento[1]. Vive fra Londra e Cowes, sull'isola di Wight.[2]

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nata nella cittadina di Guildorf, è attiva anche come interprete televisiva. Fra le altre cose, nel 1997 è stata fra gli interpreti dell'adattamento televisivo de Il fantasma di Canterville, tratto dal racconto umoristico giovanile di Oscar Wilde[3] Quarta di cinque fratelli, figlia di Diana e David, radiologo nativo di Glasgow[4] ha avuto un figlio dall'attore Benjamin Whitrow, Angus, apparso con lei, nella parte di suo figlio, nella serie televisiva Kingdom.

La sua carriera ha avuto inizio nei primi anni settanta come interprete in serie televisive: come Marianne Bellshade in Bergerac, come Philippa Moorcroft in Dinnerladies, Miss Babs in Acorn Antiques, Diana Neal in After You've Gone e come Gloria Millington in Kingdom. Ha studiato recitazione alla Guildford School of Acting e come attrice cinematografica ha interpretato, oltre a Nanny McPhee, Hilary and Jackie (interpretando il ruolo di Iris du Pré) e, nel 1997, il film I rubacchiotti dove recitava nella parte di Homily Clock.

Altri film da lei interpretati sono stati Bridget Jones's Diary, Calendar Girls, Highlander e Star Wars: Episodio I - La minaccia fantasma. Nel 2004, ha impersonato il Imogen Reed nel thriller di ambientazione scolastica, Out of Bounds.

Altre serie televisive interpretate da Imrie sono state The Nightmare Man, Bergerac, Oranges Are Not the Only Fruit, Absolutely Fabulous, The Darling Buds of May e Upstairs, Downstairs. In televisione è apparsa anche come guest star in un episodio della serie L'ispettore Barnaby (Dark Autumn, 2001). Nella miniserie del 2000 Gormenghast ha impersonato Lady Gertrude. Nel 2003 è comparsa anche in un episodio della sit-com della televisione scozzese Still Game e nel 2005 nello sceneggiatoBBC Mr. Harvey Lights a Candle, in cui ha impersonato il ruolo di un'insegnante in gita scolastica con una curiosa scolaresca in visita alla cattedrale di Salisbury.

Nel 2005 Imrie ha ricevuto critiche positive per il suo debutto teatrale negli Stati Uniti in Unsuspecting Susan.[5][6]

Nella distribuzione italiana del film Nanny McPhee - Tata Matilda (in cui ha interpretato il ruolo di mrs. Selma Quickly) è stata doppiata dall'attrice Paola Giannetti. Come doppiatrice ha inciso anche ad un audiolibro della serie sui racconti fantasy di Mondo Disco.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • (1992) The Clarence Derwent Award come migliore attrice non protagonista in The Sea
  • (2006) Laurence Olivier Award per la migliore performance in un ruolo di supporto in Acorn Antiques: The Musical!

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mellor, Rupert (03-05-2003),"She wears it well", The Times, Londra.
  2. ^ Vedi: "Isle of Wight - Famous Residents"
  3. ^ Vedi: Scheda IMDb
  4. ^ Vedi: "Celia Imrie - Awfully big adventure"
  5. ^ - What's on Stage - Unsuspecting Susan
  6. ^ Variety Theatre Review - Unsuspecting Susan

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 69169234