Rallus semiplumbeus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Rallo di Bogotá
RallusSemiplumbeusSmit.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Gruiformes
Famiglia Rallidae
Genere Rallus
Specie R. semiplumbeus
Nomenclatura binomiale
Rallus semiplumbeus
P. L. Sclater, 1856

Il rallo di Bogotá (Rallus semiplumbeus P. L. Sclater, 1856) è un uccello della famiglia dei Rallidi originario della Colombia[2].

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Attualmente vengono riconosciute due sottospecie di rallo di Bogotá[2]:

  • R. s. semiplumbeus P. L. Sclater, 1856 (Colombia orientale);
  • R. s. peruvianus Taczanowski, 1886 (Perù).

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il rallo di Bogotá è un rallo di medie dimensioni (25 cm). La regione estesa dai lati della faccia all'addome è di colore grigio ardesia; la gola è chiara e i fianchi neri barrati di bianco. La regione dorsale è bruno-oliva striata di nero, con le spalle di colore rossiccio. Il becco e le zampe sono di un caratteristico colore rosso.

È una specie molto rumorosa.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Il rallo di Bogotá vive sull'altopiano di Ubaté-Bogotá (Cundinamarca e Boyacá), nella Cordigliera Orientale. La sottospecie R. s. peruvianus, originaria del Perù, è nota unicamente a partire dall'olotipo, catturato nel 1886, ed è probabilmente estinta. Nel Boyacá vive unicamente nella laguna de Tota, mentre nel Cundinamarca è presente unicamente in 21 località. In passato sull'Ubaté-Bogotá si trovava un gran numero di paludi e zone acquitrinose, ma ora gran parte di esse è stata prosciugata. Tuttavia, il rallo di Bogotá è ancora abbastanza diffuso a livello locale: le popolazioni più numerose vivono nella laguna de Tota (400 esemplari), nella laguna de la Herrera (50 esemplari), nel Parco la Florida (110 esemplari), nella palude di La Conejera e nella laguna de Fúquene.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Il rallo di Bogotá vive in zone temperate, a 2500–4000 m di quota (solo raramente scende fino a 2100 m), nelle paludi della savana e del páramo, ma non sappiamo se gli esemplari presenti nel páramo vi si riproducano. Queste zone umide sono circondate da fitti canneti e da distese di giunchi. Sembra che il rallo prediliga le zone associate alla presenza di specie del genere Typha e di altre due piante acquatiche, il Limnobium laevigatum e l'Eichhornia crassipes. Talvolta si spinge in cerca di cibo sui pascoli allagati e nei laghetti artificiali, ma non vi si riproduce. La nidificazione avviene probabilmente in luglio-settembre. Il nido viene costruito con frammenti di Scirpus e Typha, vicino all'acqua. Il rallo si nutre prevalentemente di invertebrati acquatici e larve di insetti, ma anche di vermi, molluschi, pesci morti, rane, girini e sostanze vegetali.

Conservazione[modifica | modifica sorgente]

Il rallo di Bogotá è minacciato dalla perdita dell'habitat. La sua popolazione totale viene stimata sui 1500-4000 esemplari.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ BirdLife International 2012, Rallus semiplumbeus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b Gill F. and Donsker D. (eds), Family Rallidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 12 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli