Raijin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Raijin (a sinistra) e Fujin (a destra), gli dei del tuono e del vento, rappresentati da Tawaraya Sōtatsu.

Raijin (雷神 raijin?) nella mitologia giapponese è il nome che indica il dio del tuono e dei fulmini. Il nome deriva dalla parola giapponese rai ( tuono?) e shin ( dio?). Viene rappresentato spesso con sembianze di demone e con dei tamburi con i quali crea i tuoni.

Particolare del dipinto rappresentante Raijin

Raijin è conosciuto anche con i nomi seguenti:

  • Kaminari-sama: kaminari (雷, tuono) e -sama (様, una forma onorifica giapponese)
  • Raiden-sama: rai (雷, tuono), den (電, luce), e -sama
  • Narukami: naru (鳴, Tonante) e kami (神, dio)

Nell'iconografia giapponese viene ritratto anche assieme a Fūjin, il dio del vento.

Nella cultura di massa[modifica | modifica sorgente]

Raijin è molto conosciuto ed usato come personaggio di molte serie giapponesi. Spesso viene usato per creare battute divertenti, come per esempio negli episodi di Kyorochan. Nella cultura occidentale è apparso principalmente come personaggio nel famoso gioco Mortal Kombat, chiamato Raiden.

Nei manga ed anime giapponesi, Raijin appare spesso, come per esempio in One Piece col personaggio di Ener, in Naruto attraverso la Spada Raijin del secondo Hokage e, assieme a Fujin, come coppia di spade nel quarto film di Inuyasha "L'isola del fuoco scarlatto".

Raijin è presente inoltre nel videogioco Final Fantasy VIII come personaggio secondario affiancato da Fujin. I due sono i tirapiedi di Seifer Almasy e lanciano attacchi rispettivamente di elemento Tuono e Vento.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]