Quartetto Emerson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Quartetto Emerson
Fotografia di Quartetto Emerson
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Musica classica
Periodo di attività 1976 – in attività
Strumento 2 violini, 1 viola, 1 violoncello
Etichetta Deutsche Grammophon, New World
Sito web

Il Quartetto Emerson è un quartetto d'archi costituitosi a New York nel 1976, in occasione del bicentenario della nascita degli Stati Uniti d'America, che prende il nome dal filosofo e poeta americano Ralph Waldo Emerson. Il debutto avvenne al Lincoln Center di New York.
Da allora il quartetto ha tenuto concerti in ogni parte del mondo fino ad essere considerato uno dei migliori a livello internazionale.

Svolge attività didattica allo Smithsonian Institute di Washington DC da oltre 30 anni ed è quartetto residente alla Stony Brook University.

Il repertorio del Quartetto Emerson è particolarmente vasto fino ad arrivare al Novecento e alla musica contemporanea, di cui spesso è ispiratore e dedicatario. Molte delle innumerevoli registrazioni discografiche hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti tra i quali spiccano ben otto Grammy Award e tre Gramophone Award. Fra le più importanti uscite discografiche spicca senza dubbio l'integrale dei Quartetti di Shostakovich mentre l'ultimo progetto è attorno a Dvorak con gli ultimi Quartetti e il Quintetto per viola.

Nella stagione 2010-11 sono stati protagonisti ed interpreti della prima mondiale assoluta di "The Four Quarters" del compositore britannico contemporaneo Thomas Adès (classe 1971). Drucker, Setzer, Dutton e Finckel possono vantare una medaglia per meriti speciali della Hartford University e una laurea ad honorem del Middlebury College (Vermont).

Alla fine della stagione concertistica 2012-13 il violoncellista David Finckel abbandonerà la formazione per meglio seguire la sua attività solista e sarà sostituito da Paul Watkins.

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica