Pseudocheilinops ataenia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Pseudocheilinops ataenia
Immagine di Pseudocheilinops ataenia mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Labridae
Genere Pseudocheilinops
Specie P. ataenia
Nomenclatura binomiale
Pseudocheilinops ataenia
Schultz, 1960

Pseudocheilinops ataenia Schultz, 1960, unica specie del genere Pseudocheilinops è un pesce di acqua salata appartenente alla famiglia Labridae[2].

Habitat e Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Proviene dalle barriere coralline del nord ovest dell'oceano Pacifico; è stato localizzato in Indonesia, Celebes, Palau, ed a sud delle Filippine[3]. Vive quasi esclusivamente nelle acque costiere, dove vive la maggior parte dei coralli[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Presenta un corpo compresso lateralmente, alto e non particolarmente allungato, con la testa dal profilo appuntito e gli occhi grandi. La livrea è prevalentemente arancione a strisce orizzontali più scure, anche se sulla gola è presente un'area rosa-grigiastra. Le pinne hanno i raggi molto allungati, in particolare lo sono i primi 8-9 della pinna dorsale ed i primi 2-3 della pinna anale; non supera i 6,5 cm[3].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Di solito nuota in piccoli banchi di pochi esemplari[1]. È una specie dipendente dai coralli in quanto lì trova tutte le sue fonti di nutrimento. di solito si trova con il corallo Anacropora.

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Ha una dieta prevalentemente carnivora, composta soprattutto da varie specie di invertebrati marini, soprattutto crostacei anfipodi[4].

Conservazione[modifica | modifica wikitesto]

È classificato come "a rischio minimo" (LC) dalla lista rossa IUCN perché non è minacciato da particolari pericoli, ma lo sbiancamento dei coralli potrebbe danneggiarlo[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Bertoncini, A. & Stockwell, B, Pseudocheilinops ataenia in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) Pseudocheilinops ataenia in WoRMS 2014 (World Register of Marine Species).
  3. ^ a b (EN) P. ataenia in FishBase. URL consultato il 19 novembre 2013.
  4. ^ P. ataenia, alimentazione. URL consultato il 19 novembre 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci