Ponte Siduhe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Siduhe Bridge
Siduhe2Wide2011a.jpg
Stato Cina Cina
Coordinate 30°38′45.73″N 110°22′09.93″E / 30.646035°N 110.369425°E30.646035; 110.369425
Mappa di localizzazione: Cina
Tipologia Ponte sospeso
Materiale acciaio
Lunghezza 1 222 m
Luce max. 900 m
Larghezza 24 5 m
Altezza 472 m
Progettista CCCC Second Highway Consultants Co. Ltd
Costruzione 2006-2009
 

Coordinate: 30°38′45.73″N 110°22′09.93″E / 30.646035°N 110.369425°E30.646035; 110.369425

Il ponte Siduhe (cinese 四渡河特大桥, inglese Siduhe Bridge o Si Du River Bridge), è un ponte a sospensione che attraversa il fiume Siduhe[1], nella provincia di Hubei, in Cina. Inaugurato il 15 novembre 2009, con un'altezza di 472 metri tra il piano stradale e il fiume sottostante è attualmente il ponte più alto del mondo.

Si trova lungo l'autostrada West Hurong, che collega Shanghai sulla costa del Pacifico con le città di Chongqing e Chengdu. Il costo dell'opera è stato stimato in 100 milioni di USD.

La particolare conformazione della zona non permetteva di usare metodi tradizionali per stendere il primo cavo del ponte, detto cavo pilota, quindi gli ingegneri sono ricorsi all'uso di un razzo per metterlo in opera. Il cavo è stato steso il 6 ottobre 2006, con un notevole risparmio dei costi.

I due cavi portanti principali pesano ciascuno 3.185 t. Sono formati da 127 trecce disposte in forma esagonale. Ogni treccia è composta da 127 fili di acciaio, per un totale di 16.129 fili per cavo. Ciascun cavo ha una portata di 191,960 kilonewtons. L'impalcato è sorretto da 272 cavi di sospensione, con un peso totale di 130 t.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il nome significa in cinese Fiume dei quattro attraversamenti. Deriva probabilmente dai famosi quattro attraversamenti di fiumi della provincia di Guizhou da parte di Mao Tse Tung durante la Lunga marcia del 1935
  2. ^ Shanghai Pujiang Cable Co. Ltd..

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

ingegneria Portale Ingegneria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ingegneria