Piribebuy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Piribebuy
distretto
Localizzazione
Stato Paraguay Paraguay
Dipartimento Bandera del Departamento de Cordillera.JPG Cordillera
Amministrazione
Intendente Cayo Antonio González Segovia (ANR)[1]
Territorio
Coordinate 25°29′S 57°03′W / 25.483333°S 57.05°W-25.483333; -57.05 (Piribebuy)Coordinate: 25°29′S 57°03′W / 25.483333°S 57.05°W-25.483333; -57.05 (Piribebuy)
Altitudine 95 m s.l.m.
Superficie 209[3] km²
Abitanti 19 594[4] (2002)
Densità 93,75 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 3040[2]
Prefisso (595) (515)
Fuso orario UTC-4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paraguay
Piribebuy

Piribebuy è una città del Paraguay, situata nel Dipartimento di Cordillera, a 74 km dalla capitale del paese, Asunción. Forma uno dei 20 distretti in cui è diviso il dipartimento.

Chiesa di Piribebuy

Popolazione[modifica | modifica wikitesto]

Al censimento del 2002 la città contava una popolazione urbana di 9.617 abitanti (19.594 nel distretto).[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Anticamente conosciuta con il nome di Capilla Guasú, Piribebuy non può vantare una data sicura di fondazione, a causa del fatto che i suoi documenti ufficiali furono distrutti dopo la battaglia del 12 agosto 1869. Sorta come luogo di posta per far riposare i cavalli, il frate francescano Gaspar de Medina vi fece costruire nel 1744 un tempio dedicato al Cristo dei Miracoli (Ñandejara Guasu in lingua guaraní).[5] Durante la Guerra della triplice alleanza la città fu nominata capitale l'8 dicembre del 1868; il 12 agosto dell'anno seguente 1.600 uomini male armati, per la maggioranza ragazzini, resistettero 5 ore agli assalti di 20.000 alleati brasiliani, argentini e uruguaiani decisi a conquistare la località, prima di essere sopraffatti.[6] Alla fine della battaglia, nella quale fu bruciato l'ospedale con tutti i suoi feriti, vennero decapitati numerosi prigionieri, compreso il comandante delle forze paraguaiane Pedro Caballero.[7]

Economia[modifica | modifica wikitesto]

Nell'economia della città hanno un ruolo importante il turismo, con le bellezze naturali del circondario e i luoghi di interesse storico, e l'artigianato; per quanto riguarda quest'ultimo il prodotto più famoso di Piribebuy è il Poncho Para´í o Poncho de 60 listas (“Poncho con 60 strisce”),[8] la cui fabbricazione si tramanda di generazione in generazione.[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Justicia Electoral, República del Paraguay – Elecciones Municipales 7 Noviembre 2010 (XLS). URL consultato l'11-12-2010.
  2. ^ (ES) Correo Paraguayo – Codigos por Localidades (PDF). URL consultato il 28-12-2009.
  3. ^ (ES) Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos – Territorio y Población (PDF). URL consultato il 16-01-2010.
  4. ^ a b (ES) Dati del censimento 2002 forniti dal DGEEC - La Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos (PDF). URL consultato il 19-12-2009.
  5. ^ (ES) Piribebuy.com - Historia. URL consultato il 26-01-2010.
  6. ^ (ES) Juan Crisóstomo Centurión - Reminiscencias Históricas sobre la Guerra del Paraguay , cap.4, pag. 19 (PDF). URL consultato il 27-01-2010.
  7. ^ (ES) Baruja, Paiva, Pinto - Una Historia del Paraguay. URL consultato il 27-01-2010.
  8. ^ (ES) Archivio Abc Digital. URL consultato il 27-01-2010.
  9. ^ (ES) Piribebuy.com - Artesanía. URL consultato il 27-01-2010.


Bandiera del Dipartimento di Cordillera Distretti del Dipartimento di Cordillera Bandiera del Paraguay

Distretti:   Altos · Arroyos y Esteros  · Atyrá · Caacupé · Caraguatay · Emboscada · Eusebio Ayala · Isla Pucú · Itacurubí de la Cordillera · Juan de Mena · Loma Grande · Mbocayaty del Yhaguy · Nueva Colombia · Piribebuy · Primero de Marzo · San Bernardino · San José Obrero · Santa Elena · Tobatí · Valenzuela