Caraguatay

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Caraguatay
distretto
Localizzazione
Stato Paraguay Paraguay
Dipartimento Bandera del Departamento de Cordillera.JPG Cordillera
Amministrazione
Intendente Juan Blas Añazco Medina (ANR)[1]
Territorio
Coordinate 25°14′S 56°49′W / 25.233333°S 56.816667°W-25.233333; -56.816667 (Caraguatay)Coordinate: 25°14′S 56°49′W / 25.233333°S 56.816667°W-25.233333; -56.816667 (Caraguatay)
Altitudine 71 m s.l.m.
Superficie 524[3] km²
Abitanti 11 568[4] (2002)
Densità 22,08 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 3150[2]
Prefisso (595) (517)
Fuso orario UTC-4
Cartografia
Mappa di localizzazione: Paraguay
Caraguatay

Caraguatay è un centro abitato del Paraguay, situato nel Dipartimento di Cordillera, a 91 km dalla capitale del paese, Asunción. Forma uno dei 20 distretti in cui è diviso il dipartimento.

Nave militare al museo Vapor Cué

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

Al censimento del 2002 la località contava una popolazione urbana di 1.602 abitanti (11.568 nel distretto).[4]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Ponte sul fiume Yhaguy nei pressi di Caraguatay

Fondata il 24 settembre del 1770 dai fratelli spagnoli Fermín José María e Deogracio Franco, la località ebbe un ruolo importante durante la sanguinosa Guerra della triplice alleanza: qui pose il suo accampamento militare il maresciallo Francisco Solano López prima della sua ultima disperata resistenza sul Cerro Corá, e qui fu affondato ciò che rimase della flotta paraguaiana dopo la sconfitta nella battaglia navale di Riachuelo perché non cadesse in mano nemica.[5]

La località ha dato i natali a ben tre presidenti del Paraguay: José Félix Estigarribia, vincitore della Guerra del Chaco, Juan Antonio Escurra ed Emiliano González Navero.[5]

Economia[modifica | modifica sorgente]

Le principali attività economiche di Caraguatay sono l'agricoltura, con la produzione di tabacco, cotone, riso, mais e arachidi, e l'allevamento. Inoltre, non è da trascurare la produzione industriale di petitgrain, miele e liquori, oltre che la lavorazione del legno.[5]

Turismo[modifica | modifica sorgente]

Ingresso al museo Vapor Cué

I resti delle navi militari affondate nel fiume Yhaguy sono stati da tempo recuperati e restaurati; si trovano oggi esposti nel museo all'aria aperta di Vapor Cué, la principale attrazione turistica del luogo.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (ES) Justicia Electoral, República del Paraguay – Elecciones Municipales 7 Noviembre 2010 (XLS). URL consultato l'11-12-2010.
  2. ^ (ES) Correo Paraguayo – Codigos por Localidades (PDF). URL consultato il 28-12-2009.
  3. ^ (ES) Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos – Territorio y Población (PDF). URL consultato il 16-01-2010.
  4. ^ a b (ES) Dati del censimento 2002 forniti dal DGEEC - La Dirección General de Estadística, Encuestas y Censos (PDF). URL consultato il 19-12-2009.
  5. ^ a b c d (ES) Abc Tv. URL consultato il 31-01-2010.


Bandiera del Dipartimento di Cordillera Distretti del Dipartimento di Cordillera Bandiera del Paraguay

Distretti:   Altos · Arroyos y Esteros  · Atyrá · Caacupé · Caraguatay · Emboscada · Eusebio Ayala · Isla Pucú · Itacurubí de la Cordillera · Juan de Mena · Loma Grande · Mbocayaty del Yhaguy · Nueva Colombia · Piribebuy · Primero de Marzo · San Bernardino · San José Obrero · Santa Elena · Tobatí · Valenzuela