Piccola Mangere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isola di Piccola Mangere
Little Mangere Island
Mangere (a sinistra) e Piccola Mangere (a destra)
Mangere (a sinistra) e Piccola Mangere (a destra)
Geografia fisica
Localizzazione Oceano Pacifico
Coordinate 44°27′S 176°31′E / 44.45°S 176.516667°E-44.45; 176.516667Coordinate: 44°27′S 176°31′E / 44.45°S 176.516667°E-44.45; 176.516667
Arcipelago Isole Chatham
Superficie 0,15 km²
Altitudine massima 214 m s.l.m.
Geografia politica
Stato Nuova Zelanda Nuova Zelanda
Demografia
Abitanti disabitata
Cartografia
Chatham-Islands map topo en.svg

[senza fonte]

voci di isole della Nuova Zelanda presenti su Wikipedia

Piccola Mangere (o Tapuaenuku in lingua maori) è un'isola facente parte delle Chatham, un gruppo insulare situato 800 km a est dell'Isola del Sud della Nuova Zelanda. È posta in vicinanza delle coste occidentali dell'isola di Pitt, 45 km a sud-est di Waitangi, sull'isola Chatham, il principale insediamento dell'arcipelago. Con un'estensione di soli 0,15 km² e un'altitudine massima di 214 m, l'isola è circondata da scogliere scoscese.

In passato Piccola Mangere, di proprietà privata, è stata il rifugio degli ultimi esemplari rimasti di balia melanica dell'Isola Chatham, prima che questi fossero trasferiti, agli inizi degli anni '80, sulle isole di Mangere e di Sud-Est (o Rangatira) per un progetto di recupero della specie. L'isola ospita la colonia più numerosa di berte grigie (Puffinus griseus) delle Chatham.