Phylloscopus trochilus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Luì grosso
Luì grosso(Phylloscopus trochilus)
Luì grosso (Phylloscopus trochilus)
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Passeriformes
Sottordine Oscines
Infraordine Passerida
Superfamiglia Sylvioidea
Famiglia Phylloscopidae
Genere Phylloscopus
Specie P. trochilus
Nomenclatura binomiale
Phylloscopus trochilus
Linnaeus, 1758

Il luì grosso (Phylloscopus trochilus Linnaeus, 1758) è un uccello passeriforme tradizionalmente inquadrato nella famiglia Sylviidae, ma da una recente revisione filogenetica attribuito alla famiglia Phylloscopidae[2][3].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Pulcini di luì grosso

Il luì grosso è lungo circa 11 - 13 cm e ha un'ampiezza alare di 17 - 22 cm. Il suo peso è di circa 8 - 11 grammi. Nell'aspetto è difficile da distinguere dal luì piccolo (Phylloscopus collybita). Ha un canto più dolce e delicato del luì piccolo, ma quando è spaventato o nel periodo dell'accoppiamento, emette un forte pigolio, accompagnandolo con uno spiegamento delle ali a ventaglio. La parte superiore va dal verde al verde oliva, la parte inferiore è giallastra. L'uccellino ha la gola, il petto e la striscia al di sopra degli occhi giallastri.

I maschi e le femmine hanno lo stesso colore. Un luì piccolo può arrivare ai 12 anni di età.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

In quasi tutta l'Europa centrale e settentrionale il migratore a lungo raggio è presente da aprile a settembre. La sua residenza invernale è a sud del Sahara in Africa. Il tempo di viaggio e la direzione di migrazione gli sono innati. Il luì piccolo vive in foreste cedue e miste, parchi, terreni umidi, arbusteti e giardini.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Canto[modifica | modifica wikitesto]

Canto[?·info]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Il luì grosso si nutre di ragni, molluschi, bacche, frutti, insetti e loro larve.

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

La maturità sessuale subentra dopo un anno. Il periodo di cova principale va da maggio a luglio. Il nido costruito con muschio e erba, addirittura provvisto di tettoia, è ben nascosto negli arbusti fitti o nell'erba. La femmina depone 4 - 7 uova. Le uova vengono riscaldate per 13 - 14 giorni. Gli esemplari europei vengono stimati a circa 40 milioni di coppie.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2004, Phylloscopus trochilus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.
  2. ^ Alström P et al., Phylogeny and classification of the avian superfamily Sylvioidea in Mol. Phylogenet. Evol. 2006; 38(2): 381–397.
  3. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Phylloscopidae in IOC World Bird Names (ver 4.4), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato l'8 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

uccelli Portale Uccelli: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di uccelli