Peltobatrachus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Peltobatrachus
Peltobatrachus1DB.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Amphibia
Ordine Temnospondyli
Famiglia Peltobatrachidae
Genere Peltobatrachus
Specie P. pustulatus

Il peltobatraco (Peltobatrachus pustulatus) è uno strano anfibio estinto, vissuto nel Permiano superiore (circa 255 milioni di anni fa) in quello che è oggi il Corno d'Africa.

Un anfibio "armadillo"[modifica | modifica sorgente]

Nonostante fosse un anfibio, il peltobatraco era un animale totalmente terrestre, come testimoniato dal corpo compatto e soprattutto dalle zampe forti e robuste. Probabilmente questo animale tornava in acqua solo per deporre le uova. Il peltobatraco fa parte del grande gruppo dei temnospondili, anfibi ormai estinti che ebbero grande sviluppo tra il Carbonifero e il Triassico. Una caratteristica insolita del peltobatraco, che rende difficile chiarire la sua posizione sistematica all'interno del gruppo, è data dal corpo, robusto nella struttura e dotato di una strana corazza che percorreva il dorso e i fianchi dell'animale. Questo adattamento fa pensare una volta di più a un animale compiutamente terrestre, che poteva difendersi dai predatori come i terapsidi gorgonopsidi della sua epoca semplicemente rannicchiandosi su se stesso, come fanno attualmente gli armadilli. Altri anfibi dall'aspetto vagamente simile erano Sclerothorax e Laidleria.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Lista degli anfibi preistorici