Pedro Juan Gutiérrez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pedro Juan Gutiérrez (Matanzas, 1950) è uno scrittore cubano.

Ha alternato il mestiere di strillone a quello di gelataio, poi è stato soldato, zappatore, istruttore di nuoto e di kajak, ma anche raccoglitore di canna da zucchero e bracciante. Attorno ai trent’anni ha fatto il tecnico delle costruzioni e il professore di disegno, occupandosi anche di radio e televisione come assistente regista e autore di documentari.

Si è laureato in giornalismo all’Università dell’Avana ed ha esercitato la professione di speaker radiotelevisivo. Oggi è professore universitario all’Avana ed è molto noto come scultore e poeta visual-sperimentale. Non disdegna apparizioni come attore e animatore alla radio e alla televisione.

Ama viaggiare e scrivere.

Due dei suoi libri hanno ottenuto riconoscimenti rilevanti: Animal tropical (Premio Alfonso García-Ramos de Novela 2000, Spagna), e Carne di cane (Premio Narrativa Sud del Mondo 2003, Italia). Continua a vivere nel Centro dell'Avana, dove dipinge e scrive i suoi libri. La sua opera intende essere una denuncia sociale che comprende le miserie della sua città e del suo paese, che accompagna con una forte dose di immagini scatologiche che consentono di classificare la sua opera nell'ambito del cosiddetto realismo sporco.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Ciclo del Centro Avana[modifica | modifica sorgente]

Nel 1998 pubblicò la sua "Trilogia sporca dell'Avana", con cui si impose all'attenzione della critica e del pubblico. Fino ad allora era stato, per ventisei anni, giornalista. Fra il 1998 e il 2003 pubblicò i cinque libri del "Ciclo del Centro Avana":

Altri libri[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 39539316 LCCN: n99006924