Paul Hoffman (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Paul Hoffman (1953) è uno scrittore inglese.

Da giovane passa molto tempo in giro per il mondo, a seguito del padre, pioniere del paracadutismo acrobatico. Si laurea in Lingua Inglese a Oxford [1] diventando poi un affermato sceneggiatore cinematografico.

Dal suo primo romanzo, The Wisdom of Crocodiles, un thriller avente per protagonista un atipico vampiro, è stato tratto il film Brivido di sangue diretto da Po-Chih Leong con protagonisti Jude Law, Timothy Spall e Elina Löwensohn. Il film è stato giudicato dalla critica:

« Non è il solito film di vampiri che si basa su un protagonista anomalo che si limita a succhiare sangue e uccidere, ma è anche sensibile, a suo modo generoso, seduttore, ma davvero innamorato, ed anche alla ricerca di qualcosa che non riesce a trovare: l’amore perfetto. Il quadro generale è interessante, e molto affascinante anche per l’interpretazione di Jude Law, precisa e piena di personalità. Più che la relazione di Stephen con le due donne, è significativo il rapporto con l’ispettore Healey (il bravo Timothy Spall), enigmatico, simile al gioco del gatto col topo in cui però non si capisce chi sia il gatto e chi il topo. La vicenda viene approcciata in modo tutto sommato realistico, ma Po-Chih Leong la arricchisce con alcuni piccoli tocchi di surrealismo (l’auto sull’albero, la camminata sul bagnasciuga con il cadavere nel cellophane). Leong riesce a dare alla vicenda un’atmosfera rarefatta e allo stesso tempo intensa nella quale sviluppare adeguatamente la vicenda del vampiro combattuto e nello stesso tempo perfettamente integrato nella società, come un coccodrillo, spiega, che ha bisogno di un lavoro, di una casa e delle cose della vita normale. Il finale non colpisce più di tanto,anzi dona alla storia null'altro che uno scontato esito della vicenda. »

Il suo secondo romanzo, una commedia nera intitolata The Golden Age of Censorship, è basato sulla sua esperienza come censore di film alla British Board of Film Classification [2].

Ottiene un definitivo successo nel 2010 con La mano sinistra di Dio, uscito in contemporanea mondiale in 20 paesi, primo libro di una trilogia fantasy proseguita con Le quattro cose ultime nel 2011. Questa trilogia deve il suo successo alla trama non convenzionale, allo spietato giovane protagonista Thomas Cale molto affascinante, e allo stile nuovo e intrigante. La critica si è divisa su di essa: La mano sinistra di Dio è stata definita, da alcuni, uno dei casi editoriali del 2010 mentre altri hanno mosso critiche allo scrittore su determinati aspetti dell'opera come per esempio la mancanza di una cartina del mondo immaginario in cui si svolgono le vicende narrate o il fatto di mescolare, in un mondo di fantasia, pesanti riferimenti alla realtà, in particolare al nome di determinati luoghi immaginari, come la città di Memphis, e all'evidente parallelismo tra Gesù crocifisso e l'immaginario Redentore Impiccato, mescolando quindi una sorta di Ucronia al filone Fantasy. È stato inoltre sostenuto che il secondo volume, Le quattro cose ultime, non fosse all'altezza del primo o delle aspettative derivate da esso.

Conclude la trilogia de La mano sinistra di Dio nel 2013 con Il battito delle sue ali.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Autore su Editrice Nord
  2. ^ Sito ufficiale

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 106787491