Pan-Pot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pan-Pot
Fotografia di Pan-Pot
Paese d'origine Germania Germania
Genere Techno
Tech-house
Musica sperimentale
Periodo di attività 2005 – in attività
Etichetta Second State Audio, Mobilee, Soma, Einmaleins Musik
Sito web

Pan-Pot è il nome con cui sono conosciuti i musicisti, DJ's e produttori tedeschi Tassilo Ippenberger e Thomas Benedix. Il duo è ritenuto una delle collaborazioni più significative nell'ambito della musica techno, sia per quanto riguarda il volume di vendite che responso della critica.[1][2][3]

Fin dal loro concepimento, i Pan-Pot hanno affermato la loro presenza nella scena della musica techno contemporanea riscuotendo enorme successo nel 2007, con il rilascio del loro primo album Pan-O-Rama,[4] prodotto con la allora nascente etichetta discografica di Anja Schenider, Mobelee records.[5][6]

Il loro repertorio musicale è definito caratterizzato da una varietà di influenze musicali tra cui House, Techno e IDM, permettendo loro di dar vita a Live Set definiti da ritmiche decise, suoni elettronici e vocals. [7][8]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Tassilo e Thomas si incontrano nel 2003 a Berlino per studiare presso l' istituto SAE. I due produttori completanto i loro studi in ingegneria del suono, formazione che li ha aiutati a definire il loro stile musicale.[9]

Nel 2005 il duo berlinese ospita Anja Schneider ad uno dei loro eventi,[10] che diede loro l'opportunità di stabilire un contatto favorevole con la a quel tempo nascente etichetta discografica Mobilee records. Dopo poche settimane l'etichetta rilascia la sua seconda release,"Popy and Caste"[11], nonché l'album di debutto ufficiale dei Pan-Pot. Da allora il duo ha iniziato a rilasciare una serie di brani e remixes sotto le etichette discografiche Mobilee e Einmaleins Musik.

La fama investe i Pan-Pot nel 2007, con il rilascio del loro primo album “Pan-o-rama” [12]. Brani come "Charly" e "Captain My Captain" riscossero enorme successo e resero gli artisti noti per il loro stile.[13]

Nel 2014 Pan-Pot lanciano la loro etichetta, Second State Audio [14].

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album e EP[modifica | modifica sorgente]

  • Maffia - Einmaleins Musik (2004)
  • Popy & Caste - Mobilee (2005)
  • Obscenity - Mobilee (2005)
  • Pious Sin - Einmaleins Musik (2006)
  • Black Lodge – Mobilee (2006)
  • What Is What – Mobilee (2007)
  • Charly – Mobilee (2007)
  • Pan-O-Rama (CD-Album) - Mobilee (2007)
  • Lost Tracks - Mobilee (2008)
  • Confronted - Mobilee (2009)
  • Confronted The Remixes - Mobilee (2009)
  • Captain My Captain - Mobilee (2010)
  • Captain My Captain Remixes - Mobilee (2011)
  • Gravity - Mobilee (2012)
  • White Fiction - Mobilee (2012)
  • The Mirror - (Mobilee, 2013)
  • "Cells" - (Second State Audio, 2014)

I Remix[modifica | modifica sorgente]

  • Mathias Schaffhäuser - Lost Vox (2005)
  • Enliven Deep Acoustics - Down Over (2006)
  • Misc - Frequenzträger (2006)
  • Anja Schneider & Sebo K - Rancho Relaxo (2006)
  • Feldah & Koba - Is Klar (2006)
  • Sweet 'n Candy - Scrollmops (2007)
  • Damian Schwartz - Verde Confetti Remixes (2007)
  • Tim Xavier - Deception De Real Remixes (2007)
  • Dapayk Solo - Impulsion Parasite Remixes (2007)
  • Andomat 3000 feat. F.L.O - Quarzy EP (2008)
  • Funzion - Helado En Globos (2008)
  • Anja Schneider - Mole (2008)
  • Asem Shama - Kabuki (2008)
  • Brian Ffar - Billy Bought A Laser (2009)
  • Sian - Skeleton (2009)
  • Andre Winter - Dogma (2009)
  • Sebrok - The Most Dangerous Game (2009)
  • Pascal Mollin - Elephant (2009)
  • Phil Kieran - Blood Of Barcelona Remixes (2010)
  • Slam - Room 2 (2010)
  • Dapayk & Padberg - Decade One Remixes (2010)
  • Dustin Zahn & Joel Mull - Close Your Eyes Remixes (2010)
  • Booka Shade - Regenerate (2010)
  • Stephan Bodzin & Marc Romboy - Phobos Remixes (2011)
  • Nicone feat. Narra - Caje (2011)
  • Slam - Lifetimes, Soma Records 20 Years (2011)
  • Kiki, Marco Resmann - Beggin' for the Heat (2012)
  • Format:B - Restless Remixes Session 2 (2012)
  • Martin Eyerer - "The Cake" (2013)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alejandro Rubio, Pan-Pot Describe the View from the Top of Deutschland’s Club Scene, Filter Magazine USA. URL consultato il 30 aprile 2013.
  2. ^ Darren Ressler, Berlin techno duo Pan-Pot are touring North America this month in support of their amazing White Fiction EP..., Société Perrier. URL consultato il 30 aprile 2013.
  3. ^ Joe Gamp, the cream of Berlin's idiosyncratic dance music scene., Pulse Radio. URL consultato il 30 aprile 2013.
  4. ^ Pan-Pot, Mobilee Records. URL consultato il 30 aprile 2013.
  5. ^ Pan Pot releases the debut album, Beatfactor. URL consultato il 30 aprile 2013.
  6. ^ Pan Pot, Bartist. URL consultato il 30 aprile 2013.
  7. ^ Polly Lavin, Pan-Pot's first ever live performance of depth filled dark techno is industrious, rolling percussion and piercing melodies over driving bass that come in onslaught, Ibiza- voice. URL consultato il 30 aprile 2013.
  8. ^ Amber Taufen, German techno duo Pan-Pot will experiment at NORAD, Denver Westword Music. URL consultato il 30 aprile 2013.
  9. ^ Anna Kec, Pan-Pot Interview - Electronic Music, Analogick.com. URL consultato l'8 marzo 2013.
  10. ^ Pan-Pot: The Documentary, Beatport. URL consultato l'8 marzo 2013.
  11. ^ Pan-Pot Interview, Analogick. URL consultato l'8 marzo 2013.
  12. ^ Soundwall Podcast #143: Pan-Pot, Soundwall. URL consultato il 7 maggio 2013.
  13. ^ Dan Cole, Pan-Pot: The Documentary, Beatport News. URL consultato l'8 marzo 2013.
  14. ^ Lydia Laws, Pan-Pot: 'In The End, You’re An Entertainer', Pulse. URL consultato il 9 maggio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica