Ozraptor subotaii

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ozraptor
Immagine di Ozraptor subotaii mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Archosauria
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Theropoda
Infraordine Ceratosauria
Genere Ozraptor
Specie O. subotaii

L'ozraptor (Ozraptor subotaii) è un dinosauro carnivoro appartenente ai ceratosauri. Visse nel Giurassico medio (Bajociano, circa 170 milioni di anni fa) e i suoi resti sono stati ritrovati in Australia.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Descritto per la prima volta da Long e Molnar nel 1998,[1] questo dinosauro è noto solo per la parte terminale di una tibia. Quest'unico osso, tuttavia, possiede caratteristiche tali da permettere la distinzione a livello generico di questo animale, a causa della forma allungata dei condili che si articolavano con le ossa della caviglia. Il fossile fu dapprima ritenuto appartenere a una tartaruga, ed è stato ritrovato nei pressi di una ferrovia vicino a Geraldton, nell'Australia Occidentale. È il primo dinosauro ad essere rinvenuto in Australia Occidentale, e il primo teropode giurassico del continente.

Si suppone che questo dinosauro fosse un veloce predatore lungo circa 2-3 metri; inizialmente fu attribuito ai tetanuri (basandosi su presunte affinità con i dromeosauridi) ma un riesame dei resti ha collocato Ozraptor fra i ceratosauri, un gruppo più antico di teropodi; Ozraptor potrebbe addirittura rappresentare il più antico resto attribuito agli abelisauroidi, i ceratosauri che dominarono i continenti meridionali nel corso del Cretaceo.

Significato del nome[modifica | modifica sorgente]

Il nome generico Ozraptor significa "ladro australiano", con riferimento alla natura predatoria dell'animale e all'abbreviazione colloquiale "Oz" per "Australia". L'epiteto specifico, subotaii, si riferisce a un personaggio fittizio della saga di Conan il Barbaro, il veloce ladro Subotai.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Long, J.A. and Ralph E. Molnar, (1998). A new Jurassic theropod dinosaur from Western Australia. Records of the Western Australian Museum, 19 (1): 221-229.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]