Orsetto gommoso

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Orsetti gommosi

Gli orsetti gommosi sono caramelle a forma di orso.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli orsetti gommosi sono stati inventati nel 1922 da Hans Riegel, fondatore della Haribo[1].

Sono oggi prodotti in vari gusti e colori e agli orsetti si sono affiancati anche altri animali, come squali e coccodrilli.

Ingredienti[modifica | modifica wikitesto]

Distributore di orsetti gommosi kosher

Gli orsetti gommosi sono fatti con zucchero, sciroppo di glucosio, amido, aromi, coloranti, acido citrico e gelatina.

Per i vegetariani e per chi, per motivi religiosi o di altra natura non può mangiare prodotti derivati da bovini e suini, esistono orsetti gommosi per i quali, invece della gelatina animale, si usa la pectina.

Nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Cinema e televisione[modifica | modifica wikitesto]

Agli orsetti gommosi sono ispirati i personaggi della serie televisiva Disney I Gummi.

Nel film di animazione del 2009 Piovono polpette la macchina volante dei protagonisti viene attaccata da un gruppo di malvagi orsetti gommosi che vengono sgominati dalla scimmietta Steve.

Musica[modifica | modifica wikitesto]

Christian Schneider ha composto una canzone dal titolo "I am your Gummy Bear". Un orsetto gommoso appare nel video di Katy Perry "California girls". Lei lo saluta ma le risponde mostrandole il dito medio.

Arte[modifica | modifica wikitesto]

L'artista Radiopooh ha composto diverse installazioni usando orsetti gommosi e ha scherzosamente commentato "I eat my models" (mi mangio i miei modelli)[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia della Haribo, alla data 1922, con foto
  2. ^ Radiopooh su Deviantart

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]