Nucleus accumbens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nucleus accumbens visibili in rosso
Posizione dei Nucleus accumbens


Il Nucleus accumbens, anche conosciuto come "Nucleus accumbens septi", è un sistema di neuroni situato nella porzione ventrale dello striato. Si pensa che giochi un ruolo importante nei meccanismi di rinforzo, nella risata, nella dipendenza, nell'elaborazione delle sensazioni di piacere e paura oltre che all'insorgere dell'effetto placebo.

Il nucleus accumbens è presente bilateralmente ed è situato tra la testa del nucleo caudato e la porzione anteriore del putamen ed è unito solo lateralmente al septum pellucidum. Il nucleus accumbens e il tubercolo olfattivo collettivamente formano lo striato ventrale che è parte dei gangli della base.

Il nucleus accumbens si può dividere in due strutture: il "nucleus accumbens core" e il "nucleus accumbens shell". Queste strutture sono differenziate morfologicamente e funzionalmente.

Tipi cellulari[modifica | modifica sorgente]

Sezione sagittale dell'encefalo.

Il principale tipo di cellule neuronali trovate nel nucleus accumbens è il "medium spiny neuron". Il neurotrasmettitore prodotto da questi neuroni è l'Acido γ-amminobutirrico (GABA), uno dei principali neurotrasmettitori inibitori del sistema nervoso centrale. Questi neuroni rappresentano anche i principali neuroni proiettivi del nucleo.

Mentre il 95% dei neuroni del nucleus accumbens sono "medium spiny" GABA-ergici proiettivi, gli altri tipi neuronali trovati sono gli interneuroni colinergici "large aspiny".

Efferenze e afferenze[modifica | modifica sorgente]

I neuroni efferenti del nucleus accumbens inviano proiezioni assonali alla porzione ventrale del globo pallido ipsolaterale, conosciuto come il ventral pallidum (VP). Il VP a sua volta proietta al nucleo mediale dorsale del talamo che invia i suoi assoni alla corteccia prefrontale e anche allo striato. Gli altri efferenti del nucleus accumbens sono la substantia nigra del mesencefalo e la formazione reticolare pontina. Fra le afferenze maggiori al nucleus accumbens possiamo menzionare le fibre provenienti dalla corteccia prefrontale associativa, dall'amigdala e dai neuroni dopaminergici dell'area tegmentale ventrale (VTA), connessi attraverso la via mesolimbica. Per questo il nucleus accumbens è spesso descritto come parte del circuito cortico-striato-talamico-corticale.

Le afferenze dopaminergiche provenienti dall'area tegmentale ventrale si pensa modulino l'attività dei neuroni del nucleus accumbens. Queste terminazioni sono anche il sito d'azione di molte droghe come la cocaina e le anfetamine che causano un considerevole aumento dei livelli di dopamina nel nucleus accumbens. In realtà non si ha diretta stimolazione del nucleus accumbens o dell'area tegmentale ventrale. L'azione è sulla membrana del neurone dopaminergico. Il terminale assonico presinaptico del neurone dopaminergico rilascia dopamina che, dopo un certo tempo, viene ricaptata dallo stesso terminale presinaptico ad opera di un trasportatore transmembrana. La cocaina e gli anfetamino-simili agiscono come falsi ligandi sul recettore della dopamina e impediscono la ricaptazione, bloccando il trasportatore della dopamina. Per cui la trasmissione dopaminergica non viene interrotta ma c'è, invece, una over-espressione della dopamina.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

neuroscienze Portale Neuroscienze: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di neuroscienze