Nidda (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nidda
Nidda
Stato Germania Germania
Länder Assia Assia
Lunghezza 89,7 km
Portata media 13,1 m³/s
Bacino idrografico 1942 km²
Altitudine sorgente 720 m s.l.m.
Nasce presso il gruppo montuoso del Vogelsberg, in Germania
Sfocia nel Meno presso Francoforte sul Meno

La Nidda è un fiume della Germania. È affluente del Meno e scorre interamente nel land dell'Assia.

Corso[modifica | modifica wikitesto]

Nasce dal gruppo montuoso del Vogelsberg, nei pressi del comune di Schotten, poi attraversa la diga del Niddastausee, i comuni di Nidda, Niddatal, Karben e Bad Vilbel, quindi entra nell'area metropolitana di Francoforte sul Meno e, a 98 km dalla sorgente, affluisce nel Meno all'altezza di Höchst, una frazione di Francoforte. Pochi chilometri dopo, il Meno affluisce a sua volta nel Reno.

Negli anni venti e sessanta la portata della Nidda fu regolata per ridurre il rischio di inondazioni. Il letto del fiume fu reso rettilineo e i numerosi meandri furono isolati da esso, diventando di fatto degli specchi di acqua stagnante.

Nel 1993 il corso della Nidda è stato riportato parzialmente al suo stato originario. Attualmente le rive della Nidda sono accompagnate da un percorso ciclabile per quasi tutta la lunghezza del fiume.

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

Riva destra[modifica | modifica wikitesto]

Riva sinistra[modifica | modifica wikitesto]

Immagini fotografiche[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Germania Portale Germania: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Germania