Newbie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Noob" rimanda qui. Se stai cercando il personaggio di Mortal Kombat, vedi Noob Saibot.

In ambito informatico, e in particolare nel gergo di Internet o nell'inglese dei teenagers, il termine informale inglese newbie (letteralmente neofita) indica una persona inesperta di un certo contesto che mostra l'intenzione a migliorarsi[1].

Origine ed evoluzione del termine[modifica | modifica wikitesto]

Il termine deriva dalla crasi delle parole inglesi new beginner. La pronuncia corretta è /n(i)ùbi/ come nel britannico ['/njuːbi/] e nell'americano ['/nuːbi/].

Il termine (che viene sfruttato anche in una grandissima quantità di varianti quali niubbo, newb, noob, n00b, nabbo, niubie, newbbone, nabbone, nabbazzo, nab, nub) è particolarmente usato nelle comunità virtuali in rete come forum, blog, newsgroup o applicazioni di social networking ma spesso viene confuso come sinonimo di "noob".

In realtà, infatti, "noob" - e così i suoi derivati per assonanza (come "gnubbo", "nabbo", etc...) - non deriva dal termine inglese "newbie"[2], bensì ha una connotazione negativa; letteralmente, infatti, "noob" identifica "un soggetto neofita" che, al contrario del "newbie", non ha la minima intenzione di migliorarsi". Pertanto, "noob" ha una connotazione derisoria o dispregiativa; "newbie", d'altro canto, non può avere un'accezione negativa. Occorre precisare, infine, che il "newbie" non va confuso con l'utonto (contrazione di utente e tonto) per lo stesso motivo sopracitato.

Usi[modifica | modifica wikitesto]

Il termine newbie è generalmente, ma erroneamente, usato in senso derisorio verso i nuovi utenti, i quali si fanno notare da quelli più anziani con domande ingenue o per il loro comportamento nel momento in cui non riescono ad integrarsi subito con la community, risultando goffi e in alcuni casi snervanti (ovvero dei "noob"). Viene usato anche per dare una "minoranza" di gente che non è pratico di informatica, quindi Newbie.

Per questo motivo, a causa della loro inesperienza, vengono talvolta accolti malignamente e poco delicatamente. Sono frequenti i casi in cui un newbie riesce ad integrarsi presto, viceversa in alcuni casi estremi può essere senza molta delicatezza ostracizzato se non indotto in malo modo ad abbandonare la comunità. I criteri per essere considerato un newbie sono molto vari; una persona può essere considerata un newbie in una comunità mentre rimane un membro di tutto rispetto in un'altra.

Talvolta alcuni degli utenti approfittano della naturale ignoranza dei newbie per sottolineare ogni loro minimo errore di qualsivoglia natura, dalla grammatica all'incoerenza con l'attualità o con le usanze tipiche della community. I newbie sono perciò oggetto di scherno da parte di altri utenti delle comunità, che credono così di dimostrare la loro superiorità. I newbie cadono spesso vittime di questi atteggiamenti affossandosi in un circolo vizioso, rispondendo alle azioni degradanti in maniera impropria.

Un'"invasione" massiccia di newbie può diventare insostenibile (ad esempio a causa delle stesse domande ricorrenti), pertanto nelle communities si usa in genere stilare una lista di risposte a domande frequenti (FAQ) e/o un regolamento da seguire per permettere ai newbie di domandare informazioni senza infastidire o andare "off topic". L'acronimo inglese RTFM (Read The Fucking Manual, letteralmente "leggi il fottuto manuale") è una risposta acida utilizzata soprattutto nei casi di domande più o meno elementari.

In alcuni casi l'abitudine da parte di più utenti di etichettare un terzo come 'noob' può in realtà mascherare una pratica di nonnismo cibernetico, cioè un caso di bossing nei confronti del 'nuovo arrivato'.

Va detto infine che il termine può essere anche usato all'interno di una conversazione per definire se stessi in maniera ironica e per ammettere, indirettamente, la propria ignoranza su un determinato argomento.

Nei videogiochi online[modifica | modifica wikitesto]

Il termine è largamente utilizzato anche nei videogiochi multiplayer on-line, dove gli avversari utilizzano noob come insulto, ma anche senza finalità offensive, per indicare le scarse capacità, effettive o presunte, di un giocatore. In genere il termine viene anche utilizzato per riferirsi ad un giocatore che non sa usare i comandi principali, o faccia domande senza ragionare.

Perlopiù, noob viene utilizzato o per indicare un compagno di squadra che con la sua assenza di bravura trascina l'intero team nella sconfitta (in questo caso il termine connota un tono astioso), o per indicare un nemico che, sempre per mancanza di abilità, viene facilmente sconfitto da un giocatore rivale (in quest'altro caso il termine assume uno scopo puramente denigratorio).

Su alcuni server la parola noob è censurata automaticamente al fine di limitare le accese discussioni e l'uso eccessivo di insulti. Per ovviare a questo problema i giocatori che si trovano su questo genere di server modificano il termine ed utilizzano altre parole che per somiglianza di significante o di suono possano ricordare noob (tra queste il già menzionato n00b, scritto con due zeri al posto delle due o, naab, n44b, n4p, nooI3, noo8, nub, " NooP ", o le versioni italiane come niubbo, nabbo, nabbone, e nappo).[senza fonte]

Vengono inoltre definiti newbie quei giocatori che, nei videogiochi FPS, pratichino la strategia del cosiddetto camping durante un'intera partita, cosa che spesso diventa estremamente fastidiosa e frustrante per i giocatori avversari, oppure coloro che utilizzano armi o tattiche scomode per i nemici (come ad esempio i lanciamissili o i lancia granate)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Erin Jansen,Vincent James, NetLingo: The Internet Dictionary, p. 274.
  2. ^ Urban Dictionary: Noob

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]