Lamer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un lamer è un aspirante cracker o hacker con conoscenze informatiche molto limitate.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il termine sembra avere origini nell'ambiente del Commodore 64 durante la metà degli anni ottanta[1]. Divenuto poi popolare tra i cracker Amiga e utilizzato anche dal ‘Lamer Exterminator’, un famoso virus per Amiga, che gradualmente danneggiava floppy non protetti da scrittura con settori non validi. I settori corrotti, se letti, apparivano sovrascritti con la ripetizione della stringa "LAMER!". È stato citato nel celeberrimo jargon file.

Con la diffusione dei canali di chat, dei forum e dei sistemi di instant messaging, il termine lamer è divenuto di uso piuttosto ricorrente.

Significato del termine[modifica | modifica sorgente]

Il termine inglese lame, usato spesso in senso dispregiativo, significa letteralmente "zoppo" ma si potrebbe rendere in italiano come imbranato o rozzo.

Utilizzo[modifica | modifica sorgente]

Il termine viene utilizzato oggi per indicare anche utenti che utilizzano gli strumenti in maniera anomala.
Nella categoria generalmente rientrano anche i soggetti che fanno utilizzo meccanico di conoscenze informatiche, in ambienti in cui tali competenze sono mediamente limitate, per realizzare effetti che possano stupire una parte degli altri utenti, senza conoscerne le dinamiche sostanziali. Tra tali effetti si annoverano, ad esempio, la colorazione dei nick o l'impiego di caratteri non stampabili o ancora l'utilizzo di software al fine di disturbare la normale attività degli altri utenti. Va quindi distinto dal troll perché cerca di turbare la comunità più tramite azioni scorrette che con discorsi provocatori.

I lamer sono considerati per lo più alla stregua di ragazzini che, a puro scopo di vandalismo, cercano di provocare danno. Ciò può avvenire nei casi più raffinati attraverso l'invio di trojan (virus) ad altri utenti al fine di avere accesso ai loro sistemi, per poi eventualmente danneggiare o distruggere informazioni; oppure attraverso l'utilizzo piccoli programmi, che i lamer reperiscono nel web, per attuare attacchi ai siti Internet, allo scopo di danneggiarli o sfregiarli.

Differenze con altri termini[modifica | modifica sorgente]

Il lamer si differenzia dall'hacker e dal newbie perché il suo scopo non è esplorare, imparare e migliorare, ma creare danni, per appagamento personale. I lamer vengono tradizionalmente disprezzati dagli hacker perché sono ritenuti, almeno in parte, responsabili della connotazione negativa del termine hacker, che viene tutt'oggi associato alla criminalità informatica e alla diffusione di malware: difatti, i media tradizionali (televisione, radio, giornali) quando viene data notizia di un attacco informatico da parte di un cracker, spesso non fanno uso di termini specifici quali "cracker" o "lamer" ma utilizzano, per semplicità o pura ignoranza, la parola "hacker".

Lamer nei giochi multiplayer[modifica | modifica sorgente]

Nei giochi multiplayer il termine lamer è utilizzato per indicare una persona (DIAZE) che disturba nei luoghi di ritrovo (come i forum) e abusa dei suoi poteri da moderatore, per sottolineare la presunta incapacità o inesperienza di un altro utente, quando in verità è l'esatto opposto. Viene inoltre affibbiato il soprannome "lamer" anche a coloro i quali tendono a sfruttare bug o exploit dei videogiochi, soprattutto in quelli multiplayer online, per barare e ottenere una vittoria in modo scorretto. In alcuni giochi poco protetti e poco conosciuti il "lamer" crea un iniettore nella directory del client da cui poi potrà inserire gli hack, per poi vantarsi di una cosa eseguibile grazie a una semplice informazione su un motore di ricerca.

Lamer nella demoscene[modifica | modifica sorgente]

Nella demoscene viene definito lamer un individuo che non sta alle regole del "gioco" (che sia competizione o altro) e cerca di farsi notare in questa scena realizzando demo con contenuti o codice sorgente preso da altre produzioni, spacciandole per proprie, senza quindi darne credito agli autori. Quindi un lamer, in poche parole, è chi è considerato un individuo presuntuoso che crede di saperne molto sui computer, mentre in realtà, il più delle volte, ha solo delle scarse nozioni di informatica base. Quando la scena era molto più "underground", ossia conosciuta da pochi, prima della fine degli anni 80, veniva considerato "lamer" l'individuo che non riusciva a tenere il passo della massa di sceners più abili. Adesso, invece, si etichetta questo individuo come newbie, ossia come "novizio", che non ha di per sé una connotazione negativa.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) http://catb.org/jargon/html/L/lamer.html

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]