Neuquensaurus australis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Neuquensaurus
Stato di conservazione: Fossile
Neuquensaurus australis.jpg
Scheletro di Neuquensaurus australis
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Superordine Dinosauria
Ordine Saurischia
Sottordine Sauropodomorpha
Infraordine Sauropoda
Famiglia Saltasauridae
Genere Neuquensaurus
Specie N. australis

Il neuquensauro (Neuquensaurus australis) era un dinosauro erbivoro vissuto nel Cretaceo superiore dell'Argentina e dell'Uruguay.

Collo lungo, corpo corazzato[modifica | modifica wikitesto]

Questo dinosauro era un sauropode, un grande erbivoro quadrupede dotato di collo e coda lunghi, e apparteneva alla famiglia dei saltasauridi. Come tutti i rappresentanti di questa famiglia, il neuquensauro era ricoperto da una corazza di placche ossee immerse nella pelle, tra le quali erano interposti tubercoli più piccoli. Neuquensaurus assomiglia moltissimo a Saltasaurus, ma visse qualche milione di anni prima, verso l'inizio del Cretaceo superiore.

Difficoltà di classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Questo dinosauro è stato descritto da Jaime Powell nel 1992 sulla base di resti fossili descritti da Lydekker un secolo prima e denominati Titanosaurus australis. Già negli anni '80, comunque, dopo la scoperta del titanosauro corazzato Saltasaurus Josè Felipe Bonaparte intuì che questa forma sudamericana di "Titanosaurus" fosse molto più simile a Saltasaurus che al vero e proprio Titanosaurus indiano. Inoltre le placche precedentemente note come Loricosaurus scutatus, assegnate con qualche perplessità da Huene a un dinosauro anchilosauro, sono senza dubbio appartenute a questo animale.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]