Muscolo digastrico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
digastrico
Digastricus.png
Vista laterale
Digastric muscle.PNG
Vista anteriore
Anatomia del Gray subject #112 2
Sistema Sistema muscolare
Origini Ventre ant: fossetta digastrica della mandibola
Ventre post: incisura mastoidea del temporale
Inserzione Anello fibroso del tendine intermedio del digastrico, collegato all'osso ioide
Muscolo antagonista muscoli sottoioidei
Arteria Ventre ant: arteria sottomentale
Ventre post: arteria occipitale
Nervo Ventre ant: ramo mandibolare del trigemino
Ventre post: nervo facciale
Azioni elevazione dell'osso ioide, apertura della bocca

Il muscolo digastrico è un muscolo del collo del gruppo dei muscoli sopraioidei; è formato da due ventri (uno anteriore e uno posteriore) uniti da un tendine intermedio.

Il digastrico, prendendo punto fisso sul cranio, innalza l'osso ioide con il ventre posteriore; abbassa inoltre la mandibola con il ventre anteriore, prendendo punto fisso sull'osso ioide.

Ventre anteriore[modifica | modifica sorgente]

Il ventre anteriore, innervato dal ramo mandibolare del trigemino, origina dalla fossetta digastrica della mandibola e si porta all'estremità laterale del corpo dello ioide, dove il tendine intermedio è unito al corpo osseo da un anello fibroso.

La contrazione del ventre anteriore provoca l'abbassamento della mandibola e la conseguente apertura della bocca.

Ventre posteriore[modifica | modifica sorgente]

Il ventre posteriore, più lungo dell'anteriore, è innervato dal nervo faciale; origina dall'incisura mastoidea del processo mastoideo del temporale per portarsi al corpo dello ioide mediante il tendine intermedio.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giuseppe Anastasi, et al., Trattato di anatomia umana, 4a edizione, Milano, Edi.Ermes, 2006, p. 155, ISBN 88-7051-285-1.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]