Muscari neglectum

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Muscari neglectum
Muscari neglectum (flowers).jpg
Muscari neglectum
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Liliales
Famiglia Liliaceae
Genere Muscari
Specie M. neglectum
Classificazione APG
Ordine Asparagales
Famiglia Asparagaceae
Sottofamiglia Scilloideae
Tribù Hyacintheae
Nomenclatura binomiale
Muscari neglectum
Guss. ex Ten., 1842
Sinonimi
  • Muscari racemosum (L.) Medik.
  • Muscari atlanticum Boiss. & Reut.

Muscari neglectum Guss. ex Ten., 1842 è una pianta della famiglia delle Liliaceae ( o delle Asparagaceae, secondo la classificazione APG[1]) nota, assieme a Leopoldia comosa, con il nome comune di lampascione (o lambascione). Questo nome deriva dal dialetto pugliese, la regione italiana in cui questo vegetale è maggiormente impiegato in cucina.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

M. neglectum è una pianta erbacea geofita bulbosa (G bulb), alta 10-30 cm.

I fiori sono dotati di perigonio intero (tepali fusi tra loro) di forma ovata o oblunga. Il colore va da azzurro chiaro a blu scuro; l'orlo del perigonio è bianco. I fiori sono portati su di un'infiorescenza ovale serrata di 2-6 cm, i cui fiori apicali sono sterili. Fiorisce da marzo a giugno.

Il frutto è una capsula a tre valve.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

M. neglectum cresce su terreni incolti e semiaridi, dal livello del mare a 800 metri di quota.

Il tipo corologico è eurimediterraneo, in Italia è diffuso su tutta la penisola e sulle isole.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Angiosperm Phylogeny Group, An update of the Angiosperm Phylogeny Group classification for the orders and families of flowering plants: APG III in Botanical Journal of the Linnean Society, vol. 161, nº 2, 2009, pp. 105–121, DOI:10.1111/j.1095-8339.2009.00996.x. URL consultato il 18 aprile 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica