Mucillagine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un drosera con un foglio piegato intorno a una mosca intrappolata da mucillagine

La mucillagine è una glicoproteina polare appiccicosa, un esopolisaccaride e un polimero prodotto da molte piante e da alcuni microrganismi.

Si trova in varie parti di quasi tutte le classi di piante, di solito in percentuali relativamente basse ed è frequentemente associata ad altre sostanze, come tannini ed alcaloidi.

La mucillagine aiuta le piante a trattenere l'acqua evitandone il disseccamento e rendendole quindi più resistenti alla siccità. Si pensa che svolga un ruolo nella germinazione dei semi e agisca come addensatore della membrana. Tra le fonti principali di mucillagine ricordiamo i cactus (ed altre succulente) e i semi di lino.

La mucillagine ha uno scopo unico in alcune piante carnivore. Le piante del genere Drosera, Pinguicula ed altre possiedono delle foglie ricoperte da ghiandole che secernono mucillagine, che usano come "carta moschicida" per catturare gli insetti.

Gli esopolisaccaridi sono i fattori che maggiormente stabilizzano i microaggregati e sono largamente distribuiti nel suolo. Per questo motivo le alghe che producono esopolisaccaridi giocano un ruolo vitale nell'ecologia dei suoli di tutto il mondo. Questa sostanza ricopre, per esempio, la parte esterna della parete cellulare di alghe verdi unicellulari e cianobatteri. Tra le alghe verdi soprattutto, il gruppo Volvocales produce esopolisaccaridi in almeno una parte del loro ciclo vitale.

Fonti vegetali di mucillagine[modifica | modifica sorgente]

Le seguenti specie vegetali contengono una grande concentrazione del tipo di mucillagine che si trova tipicamente nella maggior parte delle piante:

Adesiva[modifica | modifica sorgente]

Mucillagine è anche un termine che indica un composto adesivo di una soluzione di un prodotto di colla vegetale o gomma vegetale in acqua, usata primariamente per incollare la carta (per esempio, i francobolli e il risvolto delle buste che se bagnato, attiva la colla.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica