Colla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Colla (disambigua).
Vari tipi di colla.
Colle confezionate.
Aspetto della colla liquida.

Una colla (o adesivo) è una sostanza[senza fonte] capace di far aderire in maniera permanente una superficie ad un'altra, anche composte da materiali diversi. Può essere di origine naturale o sintetica. Il termine indica inoltre una sostanza glutinosa animale con forte potere adesivo.

Storia e tipi[modifica | modifica sorgente]

Storicamente veniva ricavata da tessuti animali come ossa, pellame e pesce oppure dal tessuto connettivo. Tra le colle di origine animale si possono ricordare le colle alla gelatina e colle di caseina. Tra le colle di origine vegetale si possono ricordare invece la colla di farina a base di amido, usata per lo più per incollare vari tipi di carta, e la gomma arabica. Oggi, però, la produzione prevalente riguarda le colle non organiche ed alcune sostanze moderne sono estremamente adesive e sempre più importanti nell'industria.

L'utilizzo di sostanze appiccicose in grado di unire più materiali risale al periodo del Neolitico, dove gli uomini, diventati ormai sedentari, utilizzavano impasti di fango per costruire le loro capanne. Un esempio di colle sintetiche sono i cianoacrilati; gli adesivi a base di cianoacrilato a volte sono conosciuti come "adesivi istantanei". La sigla "CA" è usata abbastanza comunemente per i gradi industriali. Altri esempi di colle sintetiche sono la colla vinilica, la colla siliconica, la colla epossidica, la colla ureica, la colla poliuretanica (colla PUR),la colla neoprenica e la colla rossa, la colla a solvente detta anche a contatto.

Esistono numerosi tipi di colla come materiale fondamentale e caratterizzante di materiali autoadesivi come i nastri adesivi, le etichette autoadesive, gli adesivi di varia natura (ad esempio le figurine, gli adesivi per automobili) e innumerevoli applicazioni industriali business to business. A seconda delle applicazioni e delle tecniche di spalmatura si possono distinguere:

In genere questi tipi di materiali richiedono un supporto da cui il frontale adesivo possa essere rimosso (in fase di processo e/o in fase di applicazione finale). In genere si utilizzano a questo scopo carte siliconate o film siliconati (in inglese release liners).

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

La colla più tenace al mondo è in grado di resistere a carichi di 70 Newton (circa 7 kg) per millimetro quadrato contro i 35 N/mm2 (4000 PSI) dei migliori adesivi commerciali epossidici[1]. È una secrezione del batterio acquatico Caulobacter crescentus, che la produce per attaccarsi a rocce e pareti[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Super Glue Plastic Fusion (Superglue Corp., art.n. 15277)
  2. ^ Fonte: Le Scienze, maggio 2006

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]