Colla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Colla (disambigua).
Vari tipi di colla.
Colle confezionate.
Aspetto della colla liquida.

Una colla (o adesivo) è una sostanza[senza fonte] capace di far aderire in maniera permanente una superficie ad un'altra, anche composte da materiali diversi. Può essere di origine naturale o sintetica. Il termine indica inoltre una sostanza glutinosa animale con forte potere adesivo.

Storia e tipi[modifica | modifica sorgente]

Storicamente veniva ricavata da tessuti animali come ossa, pellame e pesce oppure dal tessuto connettivo. Tra le colle di origine animale si possono ricordare le colle alla gelatina e colle di caseina. Tra le colle di origine vegetale si possono ricordare invece la colla di farina a base di amido, usata per lo più per incollare vari tipi di carta, e la gomma arabica. Oggi, però, la produzione prevalente riguarda le colle non organiche ed alcune sostanze moderne sono estremamente adesive e sempre più importanti nell'industria.

Un esempio di colle sintetiche sono i cianoacrilati; gli adesivi a base di cianoacrilato a volte sono conosciuti come "adesivi istantanei". La sigla "CA" è usata abbastanza comunemente per i gradi industriali. Altri esempi di colle sintetiche sono la colla vinilica, la colla siliconica, la colla epossidica, la colla ureica, la colla poliuretanica (colla PUR),la colla neoprenica e la colla rossa, la colla a solvente detta anche a contatto.

Esistono numerosi tipi di colla come materiale fondamentale e caratterizzante di materiali autoadesivi come i nastri adesivi, le etichette autoadesive, gli adesivi di varia natura (ad esempio le figurine, gli adesivi per automobili) e innumerevoli applicazioni industriali business to business. A seconda delle applicazioni e delle tecniche di spalmatura si possono distinguere:

In genere questi tipi di materiali richiedono un supporto da cui il frontale adesivo possa essere rimosso (in fase di processo e/o in fase di applicazione finale). In genere si utilizzano a questo scopo carte siliconate o film siliconati (in inglese release liners).

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

La colla più tenace al mondo è in grado di resistere a carichi di 70 Newton (circa 7 kg) per millimetro quadrato contro i 35 N/mm2 (4000 PSI) dei migliori adesivi commerciali epossidici[1]. È una secrezione del batterio acquatico Caulobacter crescentus, che la produce per attaccarsi a rocce e pareti[2].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Super Glue Plastic Fusion (Superglue Corp., art.n. 15277)
  2. ^ Fonte: Le Scienze, maggio 2006

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]