Mountbatten-Windsor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Mountbatten-Windsor è il cognome dei discendenti della regina Elisabetta II del Regno Unito e suo marito il principe Filippo, duca di Edimburgo. Fino al 1960 il cognome, quando usato, era semplicemente Windsor[1]. In quell'anno pur non cambiando il nome della dinastia, la regina Elisabetta II cambiò il cognome dei suoi discendenti che non hanno il trattamento di Altezza Reale in Mountbatten-Windsor, tale modifica non si applicava ai rami collaterali della famiglia regnante, a sé e a suo marito Filippo di Edimburgo e ai suoi figli.

Mountbatten è la traduzione letterale in inglese di Battenberg, dall'omonima città tedesca dell'Assia. Durante la prima guerra mondiale, Luigi di Battenberg fu costretto, per smentire le voci su una presunta simpatia filo-tedesca dei Windsor, ad anglicizzare nel 1917 il suo titolo e divenne Luigi di Mountbatten.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]