Moulay Abdellah

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
il principe Moulay Abdallah

Moulay Abdellah (30 luglio 1935Rabat, 23 dicembre 1983) è stato un principe marocchino della dinastia alawide.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era figlio cadetto del re del Marocco Mohammed V e fratello di re Hassan II. Nel 1961 sposò Lamia es-Sulh, figlia del primo ministro libanese Riyad al-Sulh e prima donna non alawide a ricevere il titolo di altezza[1]. Egli è stato il padre dei principi Moulay Hicham e Moulay Ismaïl, cugino del re Mohammed VI del Marocco e del principe Al-Walid bin Talal dell'Arabia saudita.

La sua salma è stata inumata nel mausoleo di Mohammed V, a Rabat, dove riposano anche suo padre e suo fratello.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Medaglia commemorativa per il 2500° anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia commemorativa per il 2500° anniversario dell'impero persiano (Impero d'Iran)
— 14 ottobre 1971[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (FR) Le mystère Lalla Salma in Jeune Afrique, 12 maggio 2003. URL consultato il 17 giugno 2011.
  2. ^ Badraie