Moros y cristianos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Moros y Cristianos è il piatto nazionale di Cuba.

Si tratta di una pietanza a base di fagioli neri e riso molto diffusa nell'area caraibica e in Sudamerica, dove prende diversi nomi a seconda dei paesi: Gallo Pinto in Nicaragua e Costa Rica, Hoppin' John nel sud degli Stati Uniti e Pabellón criollo in Venezuela.

Il nome[modifica | modifica wikitesto]

Il nome fa riferimento al colore del piatto e al periodo della Reconquista spagnola: i fagioli sono moros, i mori, mentre il riso rappresenta i cristianos, i cristiani bianchi.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

La preparazione base, che può poi essere accompagnata ad altri ingredienti prevede l'utilizzo di riso bollito e fagioli. Può essere insaporita con aglio, cipolla, alloro e pepe ed è comune accompagnarla con pollo o carne di maiale e una salsa piccante detta mojo.

Congrí[modifica | modifica wikitesto]

Lo stesso piatto, preparato con fagioli rossi (frijoles colorados) anziché neri (frijoles negros), prende il nome di congrí[1][2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Culture and customs of Cuba, pag.52
  2. ^ Cuba, pag.464

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • William Luis, Culture and customs of Cuba, Greenwood Publishing Group, 2001
  • Ted Henken, Cuba: a global studies handbook, ABC-CLIO, 2007