Monte Gunnbjørn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Monte Gunnbjørn
Stato Danimarca Danimarca
   Groenlandia Groenlandia
Altezza 3693 m s.l.m.
Catena Watkins Mountains
Coordinate 68°55′10.2″N 29°53′54.6″W / 68.9195°N 29.8985°W68.9195; -29.8985Coordinate: 68°55′10.2″N 29°53′54.6″W / 68.9195°N 29.8985°W68.9195; -29.8985
Altri nomi e significati Gunnbjørn Fjeld o Gunnbjørnfjeld o Hvitserk
Mappa di localizzazione
Mappa di localizzazione: Groenlandia
Monte Gunnbjørn

Il Monte Gunnbjørn (danese: Gunnbjørn Fjeld o Gunnbjørnfjeld o Hvitserk) è la montagna più alta della Groenlandia, con 3.693 m di altezza. Appartiene alla contea della Groenlandia Orientale e al comune di Ittoqqortoormiit; appartiene alla catena delle Watkins Mountains. È anche la montagna più alta a nord del Circolo Polare Artico. L’altezza della montagna, inferiore a quella riportata sulla carta GGU 1995 1:100.000 (m. 3.708) è stata rilevata con un sistema GPS da una spedizione francese nel 1996.

La prima scalata avvenne nel 1935 da parte di una spedizione anglo-danese con Courtauld, Wager, Munk ed altri; la seconda avvenne nel 1971 da parte della spedizione di Alastair Allan e altri. La prima scalata invernale avvenne nel marzo 2006 da parte di Paul Walker e altri. La prima scalata italiana avvenne nel maggio 2007 da parte della spedizione capeggiata da Paolo Gardino e Luisa Sanna.

Immagine aerea delle Watkins Mountains, nella quale si vedono il Cone, il Dome ed il Monte Gunnbjørn.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]