Monte Ghilboa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 32°26′02″N 35°24′52″E / 32.433889°N 35.414444°E32.433889; 35.414444 Il Monte Ghilboa (ebraico הר הגלבוע) è una catena montuosa che si erge al di sotto della valle di Jezreel, nel settentrione di Israele. La catena si estende da SE a NO dalle zone alte della Samaria e separa Jenin e la vallata di Beit She'an. Il sito è citato nella Bibbia come il luogo della Battaglia di Ghilboa.

Ogni anno, nella prima primavera, fiorisce qui sulle montagne l'Iris haynei (ebraico אירוס הגלבוע), ovvero Irus Ha-Ghilboa, e i visitatori vengono da ogni parte d'Israele per vedere il suo fiore purpureo.

Vi sono due kibbutzim religiosi sionisti sulla montagna:, Ma'ale Ghilboa e Merav, così chiamati per i nomi di due figlie di Saul, come pure un centro di recupero per tossicodipendenti, chiamato Malkishua. Ma'ale Ghilboa ha anche una yeshiva (scuola talmudica), Yeshivat Ma'ale Ghilboa. I servizi comunali sono assicurati dal Consiglio Regionale di Ghilboa, sebbene due villaggi facciano parte del Consiglio Regionale della Vallata di Beit She'an.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Israele Portale Israele: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Israele