Maud Olofsson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Maud Olofsson

Maud Elisabeth Olofsson (Olsson , Arnäs, Ångermanland, 9 agosto 1955) è una politica svedese, leader del Partito di Centro dal 19 marzo 2001, dopo Lennart Daléus.

Dal 6 ottobre 2006 Vice primo Ministro e Ministro per l'Industria.

Maud Olofsson è cresciuta in Högbyn, nell'Örnsköldsvik Municipality, Västernorrland. Iniziò la sua carriera politica nel 1974 nella organizzazione giovanile del Partito di Centro.

Nel 1992 lavorò per il governo di centrodestra di Carl Bildt e divenne consigliere del ministro del lavoro Börje Hörnlund. Nel 1997, dopo la caduta del governo da lei sostenuto, concentrò la sua battaglia politica per lo sviluppo e il sostegno delle comunità rurali svedesi.

Dal 2001, sotto la guida della Olofsson, il partito centrista si avvicina alle ideologie di socialismo liberista, convergendo quindi su posizioni di centrodestra. Non era mancato infatti che nel passato il partito centrista appoggiasse la politica economica del centrosinistra.

Il 31 agosto del 2004 i tre leader dei partiti d'opposizione svedese si riuniscono a casa sua per firmare un protocollo d'intesa politica. L'incontro termina con la decisione di formare una coalizione di centrodestra, denominata Alleanza per la Svezia.

Si candida alle elezioni legislative svedesi del 2006. Il suo partito ottiene un discreto successo ed a seguito della vittoria elettorale dell'Alleanza per la Svezia, il partito centrista diviene un partito di governo.

Nell'ottobre del 2006 il primo ministro svedese nomina Maud Olofsson Ministro dell'Industria.

Maud Olofsson è sposata con Rolf ed ha tre figli.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia (Polonia) - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine al Merito della Repubblica di Polonia (Polonia)
— 2011

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 29513966