Martes melampus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Martora giapponese
Martes melampus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Mustelidae
Genere Martes
Specie M. melampus
Nomenclatura binomiale
Martes melampus
Wagner, 1841

La martora giapponese (Martes melampus) è l'animale del genere delle martore più strettamente imparentato con lo zibellino. È lunga in media mezzo metro, senza contare la coda lunga 20 centimetri, e pesa tra i 1000 e i 1500 grammi. I maschi sono generalmente più grandi delle femmine. Il pelame varia nel colore dal bruno scuro al giallo chiaro con una gola color crema.

Sia i maschi che le femmine sono territoriali e le dimensioni dei territori individuali dipendono dalla disponibilità di cibo. La martora giapponese è onnivora e preferisce la carne di pesci, rane, piccoli uccelli e mammiferi, ma consuma anche insetti, frutti e semi, quando è necessario. Dorme in un covo nella cavità di un albero o in una tana sul terreno.

Esistono tre sottospecie di martora giapponese:

  • M. m. melampus, che vive su alcune delle isole giapponesi.
  • M. m. tsuensis, che vive sull'isola di Tsushima, dove è protetta legalmente.
  • M. m. coreensis, che vive nella Corea del Nord e del Sud.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Martes melampus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2013.2, IUCN, 2013.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi