Marta Grandi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Marta Grandi (Bologna, 3 luglio 1915Bologna, 6 ottobre 2005) è stata un'entomologa italiana.

Era figlia del pittore Alfredo Grandi, il cui fratello Guido aveva fondato l'Istituto di entomologia all'Università di Bologna e l'aveva in seguito diretto per circa 30 anni.

Marta Grandi è considerata la maggiore entomologa italiana del '900. A lei si deve, in particolare, il più approfondito studio in lingua italiana delle Effimere oltre ad una formidabile collezione.

Nel 1962 l'Accademia dei Lincei le ha assegnato il premio del Ministero dell'Educazione per le scienze naturali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 10001033

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie