Mämmi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mämmi
Una ciotola di mämmi
Una ciotola di mämmi
Origini
Luogo d'origine Finlandia Finlandia
Dettagli
Categoria dolce
Ingredienti principali acqua, farina di segale e malto di segale, melassa scura, sale e buccia d'arancia.
 
Mämmi con panna e zucchero

Il mämmi (in svedese memma) è un dolce tradizionale finlandese preparato e consumato a Pasqua.

Il mämmi è un dolce a base di acqua, farina di segale e malto di segale in polvere, condito con melassa scura, sale e buccia d'arancia secca in polvere. Poi si lascia riposare la mistura, in un lento processo di addolcimento naturale, prima di essere cotto in forno fino al rassodamento. La preparazione richiede molte ore e dopo la cottura in forno il mämmi viene conservato in frigo per 3-4 giorni prima di essere servito[1]. Tradizionalmente il mämmi veniva conservato in piccole ciotole fatte di corteccia di betulla, chiamate tuokkonen. Oggi l'inscatolamento del mämmi in Finlandia prevede scatole di cartone stampate che simulano la corteccia di betulla.

Di solito il mämmi si mangia freddo con panna e zucchero, salsa alla vaniglia o gelato alla vaniglia. Si mangia anche spalmato su una fetta di pane. Esiste una società finlandese del mämmi[2], fondata da Ahmed Ladarsi, ex cuoco dell'Ambasciata Italiana a Helsinki, secondo il quale esistono almeno cinquanta ricette che contengono il mämmi[3]. Ci sono diversi siti con ricette a base di mämmi in lingua finlandese[4][5]. Il mämmi è usato anche come ingrediente in una birra al mämmi prodotta da Laitilan Wirvoitusjuomatehdas.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il mämmi è stato menzionato la prima volta nel XVI secolo, in una dissertazione in latino[6]. Si dice che il mämmi si mangi nella regione sud-occidentale della Finlandia sin dal XIII secolo, quando la Finlandia era una parte della Svezia romano-cattolica[1]. Si dice anche che le sue origini risalgano alla Germania medioevale e che si sia diffuso nel nord con il Cattolicesimo, e che sia caduto in disuso in Germania e rimasto solo in Finlandia.

In origine il mämmi si mangiava durante la Quaresima. Le sue proprietà lassative erano associate alla purificazione. Poiché il piatto si può conservare per molti giorni, è anche un cibo adatto al Venerdì Santo, quando per tradizione religiosa non si poteva cucinare. Oggi il mämmi è considerato una specialità tradizionale di Pasqua.

Il mämmi moderno viene prodotto in quantità industriali. In Finlandia si vende già pronto nei negozi di generi alimentari in ogni periodo dell'anno.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Nordic Recipe Archive, Mämmi. URL consultato il 14 dicembre 2011.
  2. ^ Suomen Mämmiseura ry, [collegamento interrotto]. URL consultato il 14 dicembre 2011.
  3. ^ (EN) Mämmi Maestro. Ahmed Ladarsi is an expert on a Finnish delicacy, Helsingin Sanomat, 16 marzo 2005. URL consultato il 14 dicembre 2011.
  4. ^ Mämmi Recipes, Suomen Mämmiseura ry, [collegamento interrotto]. URL consultato il 14 dicembre 2011.
  5. ^ (FI) Rukiinen Mämmimousse mustikoilla, Myllynparas Oy. URL consultato il 14 dicembre 2011.
  6. ^ History of Mämmi, The Martha organization, [collegamento interrotto]. URL consultato il 14 dicembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]