Lou Tellegen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
17 febbraio 1916

Lou Tellegen, all'anagrafe Isidore Louis Bernard Edmon van Dommelen, (Sint-Oedenrode, 26 novembre 1881Hollywood, 29 ottobre 1934), è stato un attore, regista e sceneggiatore olandese. Lavorò negli Stati Uniti recitando in una quarantina di pellicole, girate quasi tutte esclusivamente nel periodo del muto.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato Isidore Louis Bernard Edmon van Dommelen, era il figlio illegittimo del tenente Isidore Louis Bernard Edmon Tellegen (1836–1902) e di Anna Maria van Dommelen.

Lasciata la natìa Sint-Oedenrode, fece il suo debutto sul palcoscenico nel 1903, ad Amsterdam. Negli anni seguenti, riuscì a conquistarsi una buona reputazione come attore, tanto da farsi invitare a Parigi per recitare a fianco di Sarah Bernhardt, con cui ebbe una relazione amorosa. Nel 1910, esordì nel cinema proprio accanto alla divina Sarah in La Dame aux camélias, un film muto francese, dove sosteneva la parte di Armand.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1910, Tellegen e Sarah Bernhardt viaggiarono negli Stati Uniti dove il New York Times annunciò - e poi ritrattò - la notizia di un matrimonio tra i due (l'attrice era più anziana di lui di 37 anni e aveva già subito l'incidente che la portò poi all'amputazione totale della gamba destra). Di ritorno in Francia, i due attori interpretarono insieme un altro film, Les Amours de la reine Élisabeth e, l'anno seguente, Adrienne Lecouvreur.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1903 al 1905, Tellegen fu sposato con la scultrice Jeanne de Brouckère. Nel 1916, si sposò con la cantante lirica Geraldine Farrar con la quale girò qualche film. La Farrar, che era diventata famosa anche come attrice, protagonista in alcuni dei film all'epoca più importanti di Cecil B. DeMille, accusò il marito di svariati tradimenti. Il matrimonio durò fino al 1920. Dopo il secondo divorzio, Tellegen sposò nel 1923 Nina Romano. Divorziarono nel 1928. L'ultimo matrimonio di Tellegen, con Eve Casanova, durò dal 1930 al 1932.

Nel 1934, l'attore si suicidò sdraiandosi nudo in un circolo di ritagli, fotografie e locandine del suo passato cinematografico, per poi infierire su se stesso con un paio di forbici fino a sventrarsi.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia completa, secondo l'IMDb[1].

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Filmografia IMDb

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 42104142 LCCN: n92087713