Los Angeles Daily News

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Los Angeles Daily News
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Lingua inglese
Periodicità quotidiano
Genere stampa nazionale
Formato Broadsheet
Fondazione 1911[1]
Sede 21221 Oxnard Street, Los Angeles
Editore MediaNews Group
Diffusione cartacea 137,344[2]
Sito web http://www.dailynews.com
 

Il Los Angeles Daily News è un quotidiano statunitense, con sede a Los Angeles. Per diffusione a Los Angeles è secondo solo al Los Angeles Times.[2]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nacque nel 1911 come Van Nuys Call, ovvero quotidiano della cittadina di Van Nuys. A seguito della fusione con un quotidiano concorrente, il News, cambiò presto nome in Van Nuys News.[3] Nel 1953 cambiò ancora nome divenendo il Van Nuys News and Valley Green Sheet.[3][4]

Nel 1971 fu venduto alla Tribune Company. Nel 1976 cambiò ancora testata in Valley News and Green Sheet'[5]. Il verde cui fa riferimento la testata[5] si palesava in una striscia verde lungo tutto il bordo destro della prima pagina.

Nel 1981 cambiò ancora nome in Daily News of Los Angeles e la pubblicazione divenne quotidiana dai precedenti quattro giorni a settimana.[3] Nel 1985 la proprietà passo a Jack Kent Cooke che investì pesantemente per una nuova sede e per coprire con la pubblicazione tutta la San Fernando Valley. Quando Cooke morì nel 1988 il giornale passò al gruppo MediaNews Group, attuale proprietario, che lo fuse creando sinergie con tutti gli altrii quotidiani d sua proprietà nella parte sud di Los angeles. Per un certo periodo furono, infatti, pubblicate edizioni locali per la Antelope Valley, la Santa Clarita Valley e la Contea di Ventura.

Quando il Los Angeles Herald-Examiner fallì nel 1989 il Los Angeles Daily News divenne il secondo quotidiano per diffusione di Los Angeles.[2]

Non vi è alcuna relazione con un precedente Los Angeles Daily News, giornale del mattino, pubblicato nella parte sud di Los Angeles, che cessò le su pubblicazione il 18 dicembre del 1954.

Fra il 2005 e il 2008 il Daily News of Los Angeles fu in prima linea nella battaglia mediatica a favore delle secessione della San Fernando Valley. Si schierò a favore della secessione che fu poii respinta niin avendo superato il referendum promosso a questo scopo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Come Van Nuys Call
  2. ^ a b c Vedi (EN) lista da burrellesluce.com
  3. ^ a b c Dale Pitt, Los Angeles A to Z, Berkeley, California, University of California Press, 2000, p. 109. ISBN 978-0-520-20530-7, OCLC 248510988.
  4. ^ Traducendo dall'inglese letteralmente Notizie di Van Nuys e foglio verde della Valley.
  5. ^ a b Traducendo dall'inglese letteralmente Foglio verde delle notizie della Valley.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]