Lola - Donna di vita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Lola (film 1961))
Lola - Donna di vita
Titolo originale Lola
Paese di produzione Francia, Italia
Anno 1961
Durata 85 min
Colore B/N
Audio sonoro
Rapporto 2,35 : 1
Genere drammatico
Regia Jacques Demy
Sceneggiatura Jacques Demy
Produttore George de Beauregard, Carlo Ponti
Fotografia Raoul Coutard
Montaggio Anne-Marie Cotret, Monique Teisseire
Musiche Michel Legrand
Scenografia Bernard Evein
Costumi Bernard Evein
Trucco Denise Lemoigne
Interpreti e personaggi

Lola - Donna di vita (Lola) è un film scritto e diretto da Jacques Demy.

Il film è il primo di una trilogia che proseguirà con Les Parapluies de Cherbourg e L'amante perduta, entrambi diretti da Demy.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il giovane Roland (Marc Michel), un giovane stanco della routine lavorativa, incontra per caso una sua ex compagna di scuola, Lola (Anouk Aimée), della quale era innamorato, non ricambiato. Lola fa la ballerina in un cabaret, e conduce un'esistenza libertina. Ha anche un figlio, avuto anni prima da un amante, Michel, che è scomparso misteriosamente e ha lasciato sola la donna. Roland sente rinascere l'antico sentimento per Lola, la quale però conduce una tresca con Frankie, un marinaio americano, verso il quale non prova alcun sentimento.

Roland propone a Lola di instaurare una relazione, ma la donna, in partenza per Marsiglia, dove l'attende un impegno lavorativo della durata di due mesi, gli chiede di aspettare il suo ritorno prima di impegnarsi. Tuttavia, prima della partenza, Michel ritorna improvvisamente, e Lola, che non l'ha mai dimenticato, decide di ritornare con lui.

La vicenda giovanile di Lola - la sua decisione di scappare con Michel quando ancora era ragazzina - viene nel frattempo riproposta da Cécile, una liceale che si innamora di Frankie, e decide di scappare di casa per seguirlo a Cherbourg.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema